Area Vasta. Ad Eliopoli tre Sindaci a confronti. Conti: “Aperti a collaborare. Il colore politico non è un problema”

CALAMBRONE – Sul palco di Eliopoli a Calambrone si è tornati a parlare di Area Vasta. Per l’occasione in una serata presentata dal giornalista Massimo Marini erano presenti appunto il Sindaco di Pisa Michele Conti, quello di Livorno Luca Salvetti e quello di Lucca Alessandro Tambellini

di Antonio Tognoli 

GUARDA L’INTERVISTA A MICHELE CONTI

Ad aprire la serata il soprano Livornese  Arianna Rondina.

Michele Conti ha parlato anche della situazione a livello nazionale: “Credo che andare al voto sarebbe stato meglio. Penso che comunque il governo giallorosso partirà, anche se non so dire quanto durerà”.

“Il governo parte secondo quanto dice la costituzione – afferma Tabellini sulla situazione nazionale – Il passaggio è stato molto forte. Credo che quello che sta avvenendo abbia senso solo se ci sono dei principi di fondo e dei vantaggi per i cittadini”.

“Il governo giallorosso – non mi entusiasma così non mi entusiasma a quello giallo erede. Secondo me questo governo partirà, però ripeto non mi entusiasma”, afferma Luca Salvetti sindaco di Livorno.

AREA VASTA

“Siamo aperti a collaborazioni proficue. Da vent’anni si parla di area vasta, ma non si è fatto nulla nonostante il colore politico fosse uguale. Io sono a disposizione per collaborazioni al di là del colore politico ma per il bene dei cittadini”, afferma Michele Conti.

SUL GOVERNO DELLA CITTÀ

Michele Conti ha fatto un bilancio sul primo anno come Sindaco della città ed ha illustrato anche progetti futuri: “In un anno abbiamo fatto cose concrete. Abbiamo approvato piano strutturale di area, siamo riusciti a fare concorso per vigili urbani, assumendo forze fresche, abbiamo effettuato lavori pubblici e le asfaltature in città, abbiamo salvato la scuola Normale di Pisa in un momento di difficoltà”. Sul People Mover: “È stata voluta fortemente dalla precedente legislatura. È costata 72 milioni di euro. Di vantaggi non ne ha portati. Noi l’abbiamo messa in sicurezza. Stiamo colloquiando con Toscana Aeroporti perche ci dia una mano a gestirla. Inoltre stiamo progettando con il Prof. Dringoli la tranvia Pisa Centro – Cisanello che colleghi la stazione centrale di Pisa all’ospedale Cisanello e non ricada sui cittadini come il People Mover e sia totalmente finanziata dai fondi europei”.

LUCA SALVETTI SU LIVORNO. “Livorno deve ritrovare la sua identità ho trovato una città incattivita con sé stessa e con gli altri. La struttura comunale era ridotta ad un campo di guerra con quattro dirigenti scoraggiati. In questi due mesi abbiamo iniziato da lì a rimettere a posto le cose con le questioni messe in campo nella scorsa campagna elettorale. Sfruttare al meglio le opportunità fra Pisa e Livorno. Se uniamo le forze penso che le forze possano raddoppiare. Penso per esempio all’Incile che collega il Porto di Livorno all’Arno. Il collegamento con Pisa se potenziato può portare dei vantaggi”.

By