Arrestata per estorsione: scoperta sul fatto dalla Polizia Municipale

PISA – A seguito di un’attività di appostamento la Polizia Municipale ha arrestato in flagranza di reato una donna che stava estorcendo grandi quantità di denaro a un cittadino, sotto la minaccia di rivelare informazioni a sfondo sessuale. La donna è stata colta sul fatto mentre riceveva la somma di denaro dall’uomo.

Le indagini sono ancora in corso per chiarire tutti gli aspetti della vicenda. Sono stati confermati gli arresti domiciliari.

E non è la sola attività portata avanti dalla Polizia Municipale. Grazie ai controlli serali, martedì è stato chiuso un minimarket perché trovato recidivo a vendere alcolici oltre l’orario consentito, e un altro è stato multato sempre per lo stesso motivo. 479 le sanzioni per infrazioni al codice della strada negli ultimi 7 giorni, con particolare attenzione alle auto in sosta vietata sulle piste ciclabili, sulle strisce pedonali e sugli spazi di sosta per invalidi, e poi 41 multe per accesso in ZTL contromano, 30 con street control, 1 multa da 169 euro per mancata revisione e 2 multe per uso del cellulare alla guida (160 euro e 5 punti in meno sulla patente), 2 multe da 422 euro per affissioni abusive, 5 multe da 500 o 250 euro rispettivamente per abbandono o errato conferimento dei rifiuti, 1 multa alla proprietaria di due cani di razza pastore tedesco lasciati girovagare liberi, 2 multe da 516 euro a locali con emissioni sonore senza l’autorizzazione di impatto acustico. Non sono mancati i controlli ai bus turistici, il contrasto al commercio abusivo con numerosi sequestri nella zona di piazza dei Miracoli, servizi di controllo e allontanamento di camper rom in via di Pratale. Redatto infine un daspo urbano per aver urinato in luogo pubblico. Ritrovato un veicolo rubato

By