Arrestati due uomini a Perugia. Erano ricercati dai Carabinieri di Navacchio

PISA – Per sfuggire al controllo della Polizia sono saliti a bordo di un autobus che era però fermo per “lunga sosta”: gli agenti della volante hanno così potuto raggiungere e controllare due albanesi risultati entrambi latitanti, indagati in due indagini che avevano permesso di smantellare altrettante presunte organizzazioni criminali dedite al commercio di stupefacenti a Perugia: le operazioni “Quattrotorri” e “Dracula”. I due, di 23 e 31 anni, ritenuti “pericolosi” dagli investigatori, sono stati arrestati.

Il fatto e’ successo in Via Eugubina a Perugia con gli agenti che sono stati allertati da un residente. Successivamente, in questura, con il confronto delle impronte digitali con gli archivi Afis è emerso che entrambi erano già stati indagati in passato con diverse generalità. In particolare, il ventiduenne è risultato coinvolto nell’indagine “Quattrotorri”, mentre il trentunenne, foto segnalato in 16 diverse occasioni dal 2000 con due diversi nominativi, aveva a proprio carico due diverse ordinanze: una misura di custodia cautelare nell’ambito dell’operazione “Dracula” ed era ricercato dai Carabinieri della Stazione di Navacchio, dovendo espiare sei mesi e 20 giorni di reclusione. Gli accertamenti sono ancora in corso.

Fonte: Ansa

20131209-162156.jpg

By