Arrestato a Ponsacco marocchino legato alla Jihad. Il Silp rincara la dose

PISA – L’operazione di polizia di questa mattina si è conclusa con l’arresto di un giovane marocchino abitante a Ponsacco, ritenuto responsabile di reati specifici di propaganda e istigazione alla Jihad.

auto_polizia

Il Silp Cgil rincara subito la dose. Questo dimostra la certezza delle perplessità oggetto del nostro comunicato del 27 Giugno u.s., nel quale denunciavamo che il Ministero dell’Interno aveva al momento escluso la nostra provincia dalla costituzione dell’Unità Operativa Antiterrorismo. In considerazione di ciò riteniamo quindi necessario rinnovare al Prefetto, al Questore e alle autorità politiche locali l’invito affinché intervengano con il Ministro dell’Interno per integrare anche la Questura di Pisa tra quelle in cui è stata inizialmente prevista la costituzione della predetta unità operativa antiterrorismo di primo intervento, composta da 10 operatori di polizia appositamente formati ed equipaggiati per contrastare nell’immediatezza eventi di particolare criticità.

You may also like

By