Arrestato dai Carabinieri 49enne per favoreggiamento alla prostituzione

PISA – Nell’ambito di mirate indagini per reprimere il fenomeno della prostituzione nell’area industriale di Migliarino Pisano, i Carabinieri della locale Stazione CC in collaborazione con quelli del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Pisa hanno tratto in arresto per favoreggiamento della prostituzione G.R. 49enne, italiano, disoccupato, residente a Marina di Pisa.

L’operazione di ieri s’inquadra nell’ambito di più articolate indagini sullo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione condotte dai Carabinieri della Stazione di Migliarino Pisano per contrastare il fenomeno alquanto diffuso nella periferia di Pisa e in particolare nell’area industriale del Comune di Vecchiano. Indagini che già nel dicembre 2013 avevano condotto all’arresto di un altro italiano G.V. 57enne di Torre del Lago, fermato e tratto in arresto dopo una serie di servizi di osservazione e pedinamento durante i quali i militari avevano accertato che l’uomo accompagnava e successivamente riportava a casa un gruppo di transessuali che durante la notte si prostituiva a Migliarino Pisano. Analoga condotta è stato accertato essere stata tenuta dal Pisano arrestato ieri al termine di altri servizi osservativi nel corso dei quali più volte l’uomo era stato controllato nelle ore serali e notturne a bordo della sua autovettura in compagnia di diversi transessuali. I militari, infatti, dopo aver seguito e documentato gli spostamenti dell’uomo, lo hanno fermato mentre stava facendo scendere dall’auto un brasiliano con il quale era già stato notato diverse volte in passato.

Condotto in caserma, dai successivi accertamenti è emerso che il 49enne, da oltre un anno, verosimilmente in cambio di 10 Euro per passaggio, ma non è escluso anche di altre prestazioni, accompagnava le prostitute a Migliarino per andarle a riprendere alle prime luci dell’alba per riportarle a casa. Un vero e proprio servizio di navetta a pagamento. Pertanto, ricostruita l’intera dinamica dei fatti, l’uomo è stato dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Nell’ambito dei servizi di contrasto nell’area di Migliarino, i militari della Stazione dall’inizio dell’anno hanno notificato cinque Fogli di Via Obbligatori nei confronti di prostitute e clienti, nonché denunciato 15 persone per guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, in quanto, durate i posti di controllo disposti in zona, gli stessi erano alla guida in stato di alterazione psico-fisica, spesso con a bordo prostitute.

20140508-184217.jpg

By