Artificiere della Polizia che lavorava a Pisa gravemente ferito la notte Capodanno. La solidarietà del Silp Cgil

PISA – La segreteria provinciale di Pisa del Sindacato della Polizia di Stato SILP CGIL è vicina al poliziotto artificiere, che fino a due anni fa lavorava a Pisa, rimasto gravemente ferito la notte di Capodanno mentre stava cercando di disinnescare a Firenze un ordigno collocato in centro città, tanto da perdere un occhio e la mano.

Al poliziotto a cui tutti riconoscono grande professionalità, alla sua famiglia, l’augurio che possa ritornare il prima possibile all’affetto dei suoi cari, con l’impegno da parte nostra di lottare ancora con più forza per rendere il suo lavoro e quello degli altri artificieri della Polizia di Stato maggiormente sicuro.

Come sindacato della Polizia di Stato proseguiremo nel nostro impegno che ci vede impegnati a livello nazionale per garantire agli artificieri e a tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato le condizioni di sicurezza adeguate per chi è deputato a dover garantire la sicurezza dei cittadini.

By