Ascoli, il Pisa ti aspetta nella tana dell’Arena

PISA – E’  difficile sostenere che il mercato invernale per quanto riguarda la Lega Pro non sia stato dominato dal Pisa.PISA REGINA DEL MERCATO. A parte Giovinco non sono partite le bocche da fuoco dell’organico nerazzurro e sono arrivati giocatori di grosso spessore alcuni dei quali, come Arrighini, Floriano e Caponi, letteralmente strappati all’Ascoli, l’avversario da battere per antonomasia. Insomma gli ingredienti per vincere il campionato ci sono tutti e tocca a Braglia saperli mischiare bene per non fallire l’obiettivo.

image

SPOGLIATOIO SICURO. C’è molta sicurezza all’interno dello spogliatoio nerazzurro e questo è sicuramente un aspetto positivo che dovrà però essere corroborato da prestazioni all’altezza e risultati positivi sul terreno di gioco, il solito giudice implacabile.

OCCHIO ALLE PICCOLE. Gli scontri diretti forniranno una verità forse assoluta, ma sarà contro le piccole che si deciderà la stagione. E in questo senso la compagine nerazzurra ha già pagato un dazio molto pesante, pensiamo alle sconfitte contro Pro Piacenza, Carrarese e Forlì per non parlare del derby col Grosseto. Ora che la lotta per la permanenza si infiammerà ancora di più serviranno occhi ben aperti anche contro avversari sulla carta decisamente inferiori: visto cosa ha rischiato l’Ascoli a San Marino?

A REGGIO PER VINCERE. Andiamo a Reggio per far risultato pieno e mettere l’Ascoli sotto pressione, poi regoleremo i conti nel confronto diretto all’Arena Garibaldi.

By