ASD World Ju Jitsu Professional Martial Art Italia riprende le proprie attività con il Kobudo alla Palestra Mithos

PISA – La ASD World Ju Jitsu Professional Martial Art Italia svolge la propria attività da oltre 26 anni sul territorio pisano e da oltre 20 anni presso la sede di in Pisa Via S. Marco civico 15.

L’associazione pisana si è sempre dedicata all’insegnamento del Ju Jitsu (self defence) e del Kobudo (conoscenza ed uso armi orientali) secondo il metodo di Ju Jitsu codificato dal Maestro Robert Clark  rivolgendosi sia ai bambini che agli adulti.

Il Ju Jitsu, che rappresenta, come noto, una delle principali arti marziali da difesa personale prevede un contatto pieno tra coloro che la praticano senza però al tempo stesso essere pericolosa. Tale disciplina insegna a difendersi sfruttando l’energia avversaria cosi neutralizzando l’attacco dell’aggressore.

Il Maestro Andrea Colombini

Presso la Palestra Mithos insegna da molti anni il Maestro Andrea Colombini, cintura nera VII Dan coadiuvato, nell’insegnamento ai bambini, dal Maestro Lorenzo Mancini cintura nera IV dan.

Il Maestro Lorenzo Mancini

La nostra Associazione vede inoltre altre scuole di Ju Jitsu a noi collegate tra cui la Scuola di Ju Jitsu  Diretta dal Maestro Daniele Cini cintura nera IV dan che svolge la sua attività presso la Palestra Kosmos sita in San Giuliano Terme (PI), la scuola di Ju Jitsu del Maestro Roberto Palla, cintura nera II dan presso la Palestra “New Life Gym” e la scuola di Ju Jitsu diretta dal Maestro Francesco Auriemma, cintura nera 1 Dan  che svolge la propria attività in Provincia di Pisa, a Montecatini Val Di Cecina (PI), presso gli Impianti sportivi località La Miniera.

Il Maestro Daniele Cini

Le attività della nostra ASD presso la Palestra “Mithos” e dei nostri affiliati sono state sospese per oltre tre mesi a causa all’emergenza pandemica fino al 3 Giugno,  dopo cosi tanto tempo, la nostra ASD intende riprendere i corsi ma solo per la pratica del “Kobudo” ed i kata a mani nude.

Il Maestro Roberto Palla

Alla luce delle direttive in vigore la sola attività che i praticanti di Ju Jitsu,   possono svolgere è il “Kobudo”, ossia l’apprendimento e la pratica delle “armi orientali” tra cui Nunchaku, Tonfa, Sai, Katana, bastone, che permette all’allievo di svolgere tale attività in piena autonomia mantenendo la distanza prevista dalle normative vigenti anche nell’ambiente della Palestra e del Dojo.


Il Maestro Francesco Auriemma

Il Maestro Colombini, e tutti i suoi allievi che insegnano presso altre palestre, invitano tutti i propri allievi a ritornare nel “Dojo” a praticare il “Kobudo” in attesa che a breve si possa riprendere la pratica del Ju Jitsu con dedizione e passione.

By