Asili Nido, parte il bando per l’assegnazione dei buoni servizio

PISA – Parte il bando per l’assegnazione di buoni servizio regionali per i bambini in lista d’attesa degli asili nido. Scadenza il primo ottobre 2012.

Parla l’assessore Chiofalo. “Come avevamo annunciato stiamo lavorando per poter offrire soluzioni mirate per soddisfare le richieste delle famiglie. Anche col ricorso ai buoni servizio diamo possibilità a coloro che al momento sono in lista”, ha detto l’assessore marilù Chiofalo. Sono ancora 40 i bambini in lista di attesa per l’ ingresso all’asilo nido sul territorio comunale pisano. La lista iniziale era di 76 bambini. Sono 15 invece i posti ancora a disposizione nei Centri Gioco ( bambini dai 18 ai 36 mesi con orario antimeridiano). Per i bambini/e ancora in lista di attesa si apre ora la possibilità di accedere ai buoni servizio regionali che ammontano per il comune di Pisa a 58 mila euro. Si tratta di fondi Europei erogati tramite le Regioni e finalizzati a “Progetti di conciliazione vita familiare – vita lavorativa” e dunque riservati alle donne. I beneficiari dei Buoni servizio sono infatti donne residenti nel Comune di Pisa , madri di bambini/e in età utile per la frequenza di servizi per la Prima Infanzia inseriti nella lista di attesa aggiornata dei servizi educativi comunali, che non beneficiano di altri rimborsi o sovvenzioni economiche o azioni i supporto dirette o indirette erogate allo stesso titolo.

Requisiti di ammissibilità per fruire dei buoni servizio. E’ necessario che i bambini/e siano nati tra il 01/01/2010 e il 30/04/2012, e risulti nella lista di attesa aggiornata della graduatoria dei servizi alla prima infanzia del Comune di Pisa; madri il cui nucleo familiare sia in possesso di una condizione economica definita e comprovata mediante l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E. E.) non superiore per l’anno 2011 a € 34.000,00, fino ad esaurimento delle risorse disponibili; madri il cui nucleo familiare sia in possesso di un valore I.S.E.E. superiore a € 34.000,00, solo nel caso in cui le effettive richieste derivanti dal precedente punto 2 non esaurissero i fondi disponibili.

Valore buoni servizio. Ricordiamo che i buoni possono andare da un minimo di 100 ad un massimo di 250 euro. I buoni servizio verranno assegnati ai richiedenti in possesso dei requisiti fino ad esaurimento dei fondi e saranno proporzionati ai mesi di frequenza dell’anno scolastico 2012/13 e comunque non potranno superare il 50% delle spese sostenute. Per ottenere il buono i Bambini/e dovranno essere iscritti nei Nidi privati accreditati per l’anno educativo 2012/2013 che hanno manifestato interesse al convenzionamento. L’elenco dei nidi privati che hanno accettato la convenzione è all’interno della modulistica per la richiesta.

Domande e chiarimenti. Le domande di assegnazione dei buoni servizio dovranno essere presentate su appositi moduli scaricabili dal sito www.comune.pisa.it o reperibili presso la direzione servizi scolastici e corredati di dichiarazione ISEE 2011 e di copia del documento del richiedente, a pena di esclusione, entro e non oltre il 1 Ottobre 2012, presso la Direzione Servizi Educativi –Affari Sociali , Via del Carmine n. 12 Pisa. Per i chiarimenti e le informazioni si può far riferimento ai seguenti recapiti telefonici: 050/910703/706

You may also like

By