Aspettando il Cosenza. Il Mister del Tuttocuoio Massimiliano Alvini: “Vincere per entrare nella storia”

PONTE A EGOLA – Si avvicina sempre piu’ l’esordio nel campionato di Seconda Divisione per il Tuttocuoio. Uno degli artefici della promozione tra i professionisti e’ senza dubbio il mister neroverde Massimiliano Alvini, che parla in esclusiva a Pisanews.net

Mister Alvini, con quale spirito vi preparate ad affrontare questo campionato professionistico?

“Arriviamo a partecipare a questo campionato con grande entusiasmo e con emozioni importanti, perche’ per noi del Tuttocuoio è motivo di grande soddisfazione”

Domenica affronterete il Cosenza, squadra blasonata. Che avversario vi aspettate?

“Affrontiamo questa difficile trasferta, per giocarci la partita mettendo in pratica sul campo le nostre idee, le nostre convinzioni tattiche”.

Dopo la bella prova contro il Livorno, vi e’ stata la sconfitta di Gavorrano…:

“Si,ma io al calcio di agosto do poca importanza, il calcio vero che conta deve ancora iniziare e sono sicuro che i risultati arriveranno strada facendo. In tutte le cose,sconfitte o vittorie ci sono elementi da analizzare. Personalmente sono contento di tutto cio’ che ci siamo conquistati in questi anni”.

Cosa si aspetta da questo campionato per la sua squadra?

“Entrare nella storia del calcio, nel senso che se rientriamo nelle prime posizioni e vinciamo, per il Tuttocuoio sarebbe un record, in 6 anni di seguito pochissime squadre hanno fatto il salto di qualita’ e noi abbiamo 5 promozioni, quindi il motto e’ “vincere per entrare nella storia”.

Questa nuova riforma dei campionati di Lega Pro come la giudica?

“La vedo assurda. Nel nostro girone, che ci siano meta’ di squadre che si salvano e l’altra meta’ retrocede, mentre nel girone di Prima divisione non ci sono retrocessioni, ma solo promozioni. A mio avviso c’erano i margini per poter adottare una riforma diversa”.

SOTTO IL MISTER DEL TUTTOCUOIO MASSIMILIANO ALVINI (foto tratta da professionecalcio.net)

 

20130830-010928.jpg

By