Assegnazione diretta degli impianti sportivi de La Fontina all’associazione Nuova Periferia Polivalente

PISA – Gli impianti sportivi de La Fontina sono stati occupati al termine di un corteo nel maggio 2012; questo gesto ha permesso di liberare l’area, di proprietà della Provincia di Pisa e cavallo tra i comuni di Pisa e San Giuliano Terme, dall’abbandono e dall’incuria in cui era rimasta per oltre un decennio.

In questi sei anni e mezzo gli impianti sono stati riqualificati e restituiti alla città: dove prima c’erano erba alta, rifiuti e strutture dissestate e pericolose, adesso è nuovamente possibile fare sport e socialità, nei campi da calcetto, tennis, basket, calcio a 11 e nell’area adibita a palestra popolare. Cosa importante, gli impianti sono sempre aperti, 24h su 24h, garantendo il passaggio tra via Pratale e via Carducci, e i campi sono utilizzabili in maniera del tutto gratuita.

Ciò è stato possibile grazie all’impegno e al lavoro volontario degli occupanti e degli abitanti dei quartieri limitrofi, da sempre partecipi e attivi in questa esperienza di autogestione; le ingenti spese di ripristino e manutenzione sono state fino a ora affrontate organizzando piccoli eventi di autofinanziamento.

Pochi giorni fa è arrivata una svolta importantissima per l’area degli impianti sportivi de La Fontina. Dopo sei anni e mezzo di occupazione, la Provincia di Pisa ha finalmente riconosciuto l’importanza di questa esperienza, assegnando gli impianti alla neonata associazione Nuova Periferia Polivalente. Un risultato, per ora solo temporaneo, che non rappresenta un punto di arrivo ma un nuovo punto di partenza.

“Il nostro obiettivo – dicono – era e rimane quello di sottrarre uno spazio pubblico alle ipotesi di privatizzazione e speculazione; per questo crediamo che la strada da percorrere sia quella di trasformarlo in un Parco Pubblico dello Sport. Un eventuale futuro bando dovrà prevedere l’utilizzo in forma gratuita degli impianti, come è al momento, altrimenti risulterà inaccettabile.

Questa assegnazione diretta apre un precedente per tanti spazi occupati e autogestiti della nostra città. Tante persone, nel corso degli anni, hanno in parte sopperito alle lacune e ai disastri istituzionali anche riappropriandosi di spazi abbandonati; questo è avvenuto nell’Università come nelle periferie, nelle polisportive, come nei teatri. E’ il momento di riconoscere il valore di queste esperienze, capaci di restituire alla città spazi di cui era stata privata, come è avvenuto per la Nuova Periferia Polivalente.

L’assegnazione sarà intanto per un periodo di sei mesi, rinnovabili per altri sei. Un tempo veramente troppo breve per poter progettare e realizzare gli interventi di cui quest’area avrebbe realmente bisogno. Vogliamo tuttavia lanciarci senza riserve in questa nuova sfida e per poter affrontare le future spese abbiamo deciso di chiedere un sostegno alle tantissime persone che in questi sei anni e mezzo ci hanno manifestato la propria solidarietà e vicinanza. Per questo abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding dal intitolata “Illuminiamo lo sport popolare!”

La campagna di crowdfunding. Questa campagna permetterà a chiunque, anche da fuori Pisa, di sostenere economicamente la Nuova Periferia Polivalente tramite una donazione sul sito Produzioni Dal Basso. Su questa piattaforma è spiegato nel dettagli il nostro progetto, il lavoro svolto finora e gli interventi futuri che intendiamo realizzare. In base all’entità delle donazioni che riusciremo a raccogliere, oltre ai soliti eventi di autofinanziamento che svolgiamo in polisportiva intendiamo: mettere a norma l’impianto elettrico degli spazi chiusi (ex-spogliatoi e tensostruttura); provvedere all’illuminazione del passaggio pedonale fra via Pratale e via Carducci; ripristinare l’illuminazione dei quattro campi piccoli (calcetto, basket, tenni e pallavolo); ripristinare l’illuminazione del campo da calcio a undici.

Primo testimonial del nostro progetto è il noto fumettista romano ZEROCALCARE che ha deciso di sostenerci disegnando il logo della campagna; logo che sarà utilizzato anche per realizzare maglie e felpe per i nostri sostenitori.

Qui il link per contribuire al crowdfunding:

https://www.produzionidalbasso.com/project/illuminiamo-lo-sport-popolare/

 

Loading Facebook Comments ...
By