Azienda USL Toscana Nord ovest. Aumentano le vaccinazioni per i bambini da 0 a 6 anni

Toscana – Aumentano in maniera significativa le dosi di vaccino somministrate ai bambini nel territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Il confronto tra le vaccinazioni eseguite nei mesi di luglio ed agosto 2017 e quelle effettuate negli stessi mesi dell’anno precedente permette infatti di evidenziare un incremento sia per il vaccino MPR (morbillo-rosolia-parotite) che per l’ESAVALENTE (tetano-difterite-pertosse-polio-epatite B-emofilo), riservati ai bambini da 0 a 6 anni residenti nel territorio aziendale. In particolare si registra un aumento del 5% circa per quanto riguarda il vaccino ESAVALENTE, che passa da 3179 dosi a 3338, e del 9% circa per l’MPR, da 2172 a 2376.
Restano invece invariate le somministrazioni per quanto riguarda il vaccino tetravalente DTP-IPV (difterite-tetano-pertosse, polio inattivato). Restano invece invariate le somministrazioni per quanto riguarda il vaccino tetravalente DTP-IPV (difterite-tetano-pertosse, polio inattivato).
I dati sono quindi incoraggianti, anche considerando il fatto che questo incremento nelle somministrazioni nel 2017 non tiene conto di una possibile sottostima dovuta al ritardo nell’inserimento nell’anagrafe vaccinale regionale ufficiale (SISPC) delle vaccinazioni degli ultimi mesi. “Si tratta di dati preliminari – evidenzia il direttore dell’area Igiene e sanità pubblica dell’Azienda USL Toscana nord ovest Alberto Tomasi – e sicuramente troppo ravvicinati rispetto all’entrata in vigore del nuovo decreto legge per attribuirne i meriti a quest’ultimo. E’ questo un segnale del buon lavoro portato avanti in questi mesi dal personale sanitario dell’Azienda e dai pediatri di libera scelta, presenti capillarmente sul territorio, il cui contributo si conferma indispensabile per lo svolgimento dell’attività vaccinale”.

By