Azione universitaria: “Primarie nel centro destra”. Giorgia Meloni la candidata

PISA – La scelta delle primarie nel centro destra sancisce l’avvio di un percorso irreversibile di coinvolgimento del nostro popolo e dell’opinione pubblica.

La risposta al vento dell’antipolitica, che mai come prima ha soffiato sul nostro paese, può essere soltanto una maggiore partecipazione.

Azione Universitaria Pisa ne è fermamente convinta, per questo ha collaborato attivamente alla raccolta firme per la candidatura di Giorgia Meloni e si farà promotrice della sua campagna per il rinnovamento del Pdl. Sostenere la Meloni o, visti gli ultimi sviluppi, sostenere semplicemente l’importanza della partecipazione popolare attraverso le primarie è per noi una tappa imprescindibile verso quel rinnovamento che punti a riconquistare i delusi del PdL.

La nostra scelta è una scelta di coraggio; è preferire di stare dalla parte della base e non con quella dell’apparato di partito. Le primarie sono, insomma, un esercizio di democrazia che per molto tempo è mancato all’interno del nostro partito, ma a cui ora non possiamo più sottrarci. Sono gli italiani che lo chiedono.

L’entusiasmo scaturito nei giorni scorsi, dopo l’annuncio delle primarie fissate per il 16 di Dicembre, è la prova che il percorso intrapreso, seppur in salita, è quello giusto: le firme raccolte in 6 giorni per Giorgia Meloni sono state più di 70 mila e la Toscana ha fatto la sua parte. Tradire questo entusiasmo sarebbe un atto delittuoso e intollerabile. Non è lecito indietreggiare. Guardiamo al futuro, senza paura.

Fonte: Azione Universitaria

By