Bancarellai, sono iniziate le operazioni di sgombero

PISA – Sono iniziate stamani le operazioni di sgombero delle bancarelle che vendono souvenir in piazza del Duomo a Pisa.

Un imponente servizio d’ordine di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco è presente a protezione degli operai del Comune che avevano anche ‘schermato’ con un telo la recinzione metallica che isola la zona dove si trovano i banchi.

Telo che è stato poi tolto da persone che si trovano al di fuori dell’area dello sgombero – parenti e amici dei commercianti e altri cittadini – per poter seguire le operazioni.

All’interno della zona dei banchi vi è una ventina di commercianti: assistiti dai vertici locali di Confcommercio e Confesercenti, i proprietari delle bancarelle opporranno resistenza passiva al trasloco delle attività commerciali.

E’ saltata infatti anche l’ultima trattativa avviata per scongiurare lo sgombero con la forza pubblica: il Comune non ha accolto le richieste degli ambulanti di collocare provvisoriamente le bancarelle nella vicina piazza Manin, adiacente a piazza dei Miracoli, almeno fino a quando non sarà definito il bando pubblico da parte dell’Azienda ospedaliera per la vendita di una porzione dell’ex ospedale Santa Chiara da destinare ad area commerciale e che gli stessi commercianti sono disposti ad acquistare investendo una cifra intorno ai 10 milioni di euro.

Gli ambulanti hanno anche esposto striscioni contro il Comune e uno di loro ha accusato un malore. La situazione è tesa, ma al momento non ci sono stati disordini.

Fonte: Ansa

20130930-121129.jpg

You may also like

By