Bancarelle al Duomo. Franco Palermo: “E’ tempo di rientrare in piazza!”

PISA – Richiama alla memoria la sentenza del Tar del 2015 Franco Palermo, presidente della Fiva ConfcommercioPisa per rilanciare la questione del rientro immediato della bancarelle in Piazza Duomo.

“Il Tar fu assolutamente chiaro nell’affermare la temporaneità del trasferimento delle bancarelle del duomo legata ai lavori del Vecchio Spedale, e della necessità di rientrare in piazza una volta terminati i lavori. A distanza di cinque anni dallo sfratto forzoso, dopo tutto quello che abbiamo passato, è arrivato il momento finalmente di rientrare in piazza Duomo e tornare così a lavorare in condizioni dignitose”.

Restare in piazza Manin non è ormai più possibile e i quarantaquattro operatori sono allo stremo, costretti ogni giorno al lavorare in condizioni inaccettabili” – prosegue il presidente Palermo che lancia il suo appello: “Ci rivolgiamo con grande fiducia alla nuova amministrazione comunale, al sindaco Conti e all’assessore al commercio Pesciatini su tutti, ai quali abbiamo già scritto chiedendo un incontro, affinchè consentano il rientro delle bancarelle in piazza Duomo. E’ in loro potere, e noi siamo disponibili ad un incontro che coinvolga anche l’assessore ai lavori pubblici Latrofa, per stabilire modalità e condizioni del rientro, ma adesso non c’è più tempo da perdere. Occorre cancellare risolutamente gli orrori della precedente amministrazione comunale e riscrivere daccapo e con un esito completamente diverso e positivo la storia di questa travagliata vicenda. E’ nel potere dell’amministrazione comunale di farlo, noi ce lo aspettiamo quanto prima”.

Consideriamo il rientro in piazza Duomo la premessa fondamentale per avviare un processo di concertazione e dialogo con l’amministrazione comunale, al fine di individuare una sistemazione definitiva del mercato degli operatori del Duomo. Un obiettivo ambizioso ma possibile, finalizzato alla realizzazione di un mercato finalmente stabile e di qualità, perfettamente integrato nel meraviglioso contesto di piazza dei Miracoli. Come Fiva ConfcommercioPisa presentammo a suo tempo un progetto, condiviso dagli operatori, capace di armonizzare i diversi interessi e punti di vista. Ma di questo ci sarà tempo e modo per discuterne adeguatamente” – conclude il presidente Palermo

By