Il bando per scienze infermieristiche è ancora in sordina. Le richieste dei M5s

Toscana – Ancora attesa per il bando di riapertura della facoltà di scienze infermieristiche, promesso dalla regione Toscana.

Irene Galletti, consigliera regionale capogruppo M5S, nella sua interrogazione sul tema, sostiene: “A causa della carenza di infermieri la Regione ebbe la lungimiranza di stimolare l’iscrizione al corso di laurea in scienze infermieristiche con un sostegno economico. Questo subì un’interruzione improvvisa riscontrata dagli studenti nel Settembre 2016, cui il Consiglio regionale reagì all’unanimità nella seduta del 21 dicembre scorso, impegnando la giunta al ripristino. Sono passati cinque mesi e il bando non è uscito. Perché?Purtroppo la giunta ci ha spesso abituato a questo disattendere gli indirizzi del Consiglio, giustificato con formule che tentano di dissimulare quanto è di fatto una violazione dello Statuto. Anche per questo presentammo una proposta a prima firma Gabriele Bianchi per ottenere prima del voto su atti di impegno alla giunta, il suo parere tecnico preliminare. Ma finora il duo PD-MdP ha evitato di calendarizzarne la discussione. In ogni caso ci mettemmo la faccia insieme ad altri colleghi anche di quei gruppi di fronte agli studenti di scienze infermieristiche che avevano subìto quel torto, assicurando una soluzione. Adesso, almeno noi, non ci accontentiamo di un “ci abbiamo provato, sentite la giunta”.

 

By