Battini – Terravision, il tormentone continua…

PISA – In questo movimentato fine dell’anno calcistico fatto di delusioni sul campo, esoneri e nuovi arrivi in panchina in città’, si vocifera nuovamento sulla societa’ anglo-italiana Terravision interessata all’ingresso nella società nerazzurra.

di Luca Guiducci

Società che si presenta nuovamente agli occhi e agli orecchi dei tifosi pisani con il Dott. Fabio Petroni, presidente di Terravision italia. Nelle recenti dichiarazioni che ha fatto agli organi di stampa e televisioni riafferma ancora una volta l’intenzione di acquisire il 51% della società’. Gia’ chiare sembrano essere le idee con un ruolo di amministratore delegato all’attuale presidente Carlo Battini, a detta di Petroni “risorsa preziosa” e inoltre “conoscitore di uomini e cose”. Tutto sembrerebbe idilliaco nelle parole di Petroni, peccato le sue strane idee in termini di trattativa secondo la quale dovrebbe avvenire sotto gli occhi di tutti magari con il coinvolgimento pubblico dell’Associazione Cento, del Sindaco di Pisa e chissa’ chi altro. La nostra opinione l’abbiamo già’ espressa. Ci dovrà’ essere un colloquio, ma in privato, tra Battini e la società’ anglo-italiana.

Certo, questo e’ soltanto un parere sulla vicenda in cui tutti dicono il contrario di tutto. Carlo Battini dalla trasmissione in onda ieri sera su 50 Canale ripete che “le porte sono aperte”, per poi chiuderle subito dopo dicendo che mai cederebbe il suo 51% di partecipazione dopo essersele faticosamente prese in tribunale dopo la sua rottura con Camilli. Le cose che tutti ripetono e che tutti sappiamo e’ che a Pisa servirebbe per fare un salto di qualita’ una societa’ piu’ forte economicamente dell’attuale e che sappia oculatamente spendere il proprio capitale con un occhio ai conti. Questo per non finire come in passate vicende che non sto a ricordare ma che tutti conoscono. Pomponi ci insegna. Al momento pero’ c’e solo una persona che puo’ portare avanti il Pisa e questa e’ Battini e la sua famiglia.

Vedremo fino a dove si spingerà’ Petroni e Terravision nel suo interessamento verso l’Ac Pisa 1909 e solo il tempo ci farà capire se c’e’ un chiaro progetto o no, tutto il resto sono soltanto discorsi che non portano a niente. Ovviamente in città’ adesso c’e’ chi si schiererà’ pro-Terravision fantasticando con le belle parole che ha speso Petroni immaginandosi futuri idilliaci e chi sarà’ pro-Battini non fidandosi di nessuno e preferendo la dirigenza attuale al rischio di chi viene da fuori Provincia.

Alla fine come in tante altre discussioni tra fazioni, molto probabilmente la verita’ sta in mezzo. Se son rose fioriranno, resta il fatto che al momento Terravision deve dimostrare a pieno il suo interesse verso l’Ac Pisa 1909. Il 51% non basta, Battini e’ stato chiaro. Alla prossima offerta.

SOTTO CARLO BATTINI IERI IN PANCHINA AD ASSISTERE ALL’ALLENAMENTO DEL PISA (foto Fabio Lelli – tratta da Facebook)

20131230-003503.jpg

By