Bentornato Mister Dino Pagliari!

PISA – Grande terremoto in casa nerazzurra ieri con il cambio tecnico che proprio in pochi si aspettavano. E non perché non vi fossero gli estremi,  visti i risultati disastrosi degli ultimi tempi, ma perché dopo la grave  sconfitta casalinga contro Cuoghi &Co che ha significato per i nerazzurri uscire definitivamente dalla Coppa Italia, forse si era pensato che la dirigenza e la proprietà nerazzurra, ritenessero comunque ancora soddisfacente l’operato di Mister Pane o almeno l’auspicio era quello di potersi così concentrare maggiormente sul campionato per garantirsi l’accesso ai play off.  Ma dopo la debacle in Coppa, nelle tre gare di campionato successive, Mister Pane e il suo gruppo non hanno invertito la tendenza già evidenziata nel mese di gennaio, raccogliendo difatti un solo punto, bottino insufficiente per chi ha ambizioni di lottare per la promozione. Così sorprendendo i più, il Presidente Carlo Battini, dimostrando grande intraprendenza e audacia, ha preferito archiviare l’era di Alessandro Pane (al quale inviamo i nostri più sinceri auguri per una carriera importante) e trovare subito un valido sostituto per tentare ancora di piazzarsi nei primi 5 posti della classifica che autorizzerebbe il Pisa, agli spareggi promozione. Una scelta coraggiosa ma che evidenzia carattere e grande volontà di dare una svolta a questa fase opaca e di torpore in cui la squadra è scivolata dopo un girone di andata quasi perfetto. E così la regola secondo la quale quando la barca pare aver perso la rotta a pagare è sempre il capitano, è stata ancora una volta confermata, con Mister Pane che cede il passo proprio a colui che poco più di un anno fa dovette accettare la stessa sorte. Un gioco del destino un po’ bizzarro che nessuno avrebbe mai immaginato ma che nel calcio può accadere. Così la panchina nerazzurra ritrova un condottiero molto apprezzato e ben voluto dalla tifoseria, un allenatore capace e audace, un uomo che fa della semplicità la sua filosofia di vita senza per questo mancare di professionalità e competenza. Stiamo parlando di Dino Pagliari, al quale adesso sono affidati i sogni e le speranze di questa piazza, che tormentata dagli eventi, spera sempre di potersi ritagliare nuove pagine di storia nel calcio che conta. Consapevoli delle attuali difficoltà che la squadra nerazzurra sta attraversando la nostra Redazione, ma credo tutta la tifoseria pisana, si stringe idealmente intorno al gruppo e al suo nuovo Mister con l’affetto di sempre e con l’auspicio di riprendere un cammino fortunato e glorioso.

By