Bientina. Sale l’attesa per il Palio di San Valentino. L’intervista al Sindaco

BIENTINA – Il Palio è l’evento piu importante di una serie di eventi che si svolgono a Bientina durante tutto l’anno. Il Luglio Bientinese annovera circa 40 eventi.

di Elena Paletti 

https://www.facebook.com/pisanews.net/?ref=bookmarks (Guarda la fotogallery sulla pagina Facebook di Pisanews)

“E’ il mio ultimo Palio” racconta Corrado Guidi, Primo Cittadino di Bientina. Sono stati 10 anni belli e intensi, ho scoperto una umanità sorprendente nelle Contrade”. Le Contrade sono il centro dal quale si dipartono tutta una serie di iniziative che rafforzano il principio di identità sociale di Bientina. “Noi non vediamo cosa fanno le Contrade durante tutto l’anno” prosegue Corrado, si così lo chiamano i cittadini che incontriamo durante il nostro percorso di visita in “Piazza”, già perchè è in piazza il luogo centrale nella quale si incontrano oggi per le prove, giorno precedente la sfida vera e propria attesa per domani 17 luglio alle ore 18,00 nonchè luogo di gara e nelle stesso tempo di fusione di tutte le Contrade in una splendido clima di appartenenza alla stessa Città.

“Le sedi delle Contrade ” continua il Sindaco ” sono di proprietà del Comune, sono il punto di riferimento di tutto il quartiere, diventano una risorsa importante per la comunità, non si tirano mai indietro, danno una mano anche alle altre associazioni presenti sul territorio. Durante la festa della Pace hanno messo a tavola 1000 persone a titolo completamente gratuito. L’amministrazione comunale contribuisce a tutte le manifestazioni, abbiamo speso 180 mila euro, perchè pensiamo che il ritorno socio economico sia notevolmente maggiore.
Il Palio può essere visto come una manifestazione invadente, ma non c’è paragone rispetto a ciò che si costruisce: l’entusiasmo dei giovani e la crescita dell’appartenenza ad un territorio ed un Paese”.

Alcuni numeri: 9 Contrade 2 Batterie, una di 5, una di 4 cavalli, le prime due vanno in finale a 4 alle 18 di domenica 17 quando la gara avrà inizio. Sono stati predisposti severi controlli veterinari preliminari : “Abbiamo fatto tutte le visite” ci dice il Dott Incastrone Veterinario del Palio “Abbiamo visitato 14 cavalli, e abbiamo fatto anche le radiografie che sono risultate tutte idonee”. Per ordinanza nei Pali deve essere presente il veterinario della ASL durante l’intera manifestazione” ci riferisce il Dott Andrea Vagheggi.

Le impressioni delle Contrade:

PUNTONE. Giancarlo: “Palio aperto a tutte le Contrade aspettiamo la corsa”.

CENTRO STORICO. Francesco: “Ci siamo preparati con gioia e voglia di vincere con tensione carica di speranza crediamo nella nostra accoppiata, siamo fiduciosi”

VILLAGGIO. Cristiano: “Siamo carichi e abbiamo voglia di fare bene”.

SANTA COLOMBA. Concezio: “Buone impressioni, ci proviamo, non abbiamo mai vinto, puntiamo alla vittoria”.

FORRA. Alessandro: “Sarà un bel Palio molto combattuto con molte qualità. Le Contrade si daranno battaglia fino alla fine”.

QUATTRO STRADE. Nicolas: “E’ una Contrada delle più grosse, da tanto tempo non vinciamo, si spera nella vittoria”

VIARELLA. Fabrizio: “Siamo la Contrada che ha vinto 4 Pali, siamo ambiziosi e proveremo a vincere”.

CILECCHIO. Luciano: “Palio difficile perchè tutti hanno portato accoppiate già pronte, ci sono strategie che porteranno a mosse un pò lunghe”.

GUERRAZZI. Emanuele: “Siamo la Contrada piu piccola con 45 famiglie, ma abbiamo avuto 3 vittorie. Sarà un Palio come tutti gli altri, ci sarà uno che ride e 8 piangenti, proveremo di tutti”

IL PROGRAMMA:

Domenica: ore 9 provaccia, santa Messa e vestizione dei fantini. Nel pomeriggio, premiazione della miglior esibizione dei “tamburini di contrada” (che hanno sfilato la settimana precedente nel Corteo Sorico), estrazione delle due batterie di qualificazione alla finale e dalle 18,00, la corsa vera e propria.

By