Bimbi dei Miracoli apre in grande stile al PalaCongressi. Le foto

PISA – Inaugurazione in grande stile, questa mattina presso il Palazzo dei congressi, della “tre giorni” dedicata al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza, organizzata dalla “EVINCO Srl”, con il patrocinio del Comune di Pisa e della Società della Salute, la collaborazione di Confcommercio Pisa e la Cooperativa PAIM come partner. Un evento, denominato “BIMBI DEI MIRACOLI“, e che, nel sottotitolo, “nato per i Piccoli per far crescere i Grandi“.

di Giovanni Manenti
Racchiude il suo significato, in quanto, attraverso seminari, incontri, conferenze, tavole rotonde e consigli di esperti del settore, analizza ogni tematica inerente il percorso di crescita dei bambini, sia dal punto di vista della salute – partendo addirittura dalla gravidanza delle loro madri – che dei problemi psicologici nelle varie fasi adolescenziali, all’interno del quale diviene preponderante il coinvolgimento delle famiglie, in ordine ai rapporti che devono tenere con la Scuola, nonché ai rischi legati alle innovazioni tecnologiche.
Ovviamente contenta, nonché visibilmente emozionata, dopo il rituale taglio del nastro, la Presidente di “Evinco Srl” Barbara Mori, la quale, in merito alle finalità dell’evento, ha dichiarato come: “i piccoli crescono per definizione, in quanto è insito in loro il dover diventare adulti, ma perché questo avvenga nel miglior modo possibile occorre che anche i grandi crescano, e questo è il messaggio che vogliamo far passare da questo evento per far capire quante opportunità di conoscenza, incontro e confronto ci siano all’interno di questa manifestazione“.
In questo fine settimana“, prosegue Barbara Mori, “si parla di tante cose, c’è spazio per tutti e per interessi diversi anche in funzione della situazione momentanea che il singolo vive, partendo dalla pre-nascita, ovvero dall’idea di avere un figlio, sino alla sua età adolescenziale, trattandosi pertanto di un percorso veramente ampio, in cui non è esclusa neppure la problematica che investe l’educazione dei figli in caso di separazione dei genitori, con tante implicazioni che non riguardano soltanto gli aspetti legali, ma anche, se non soprattutto, quelli psicologici“.
Da non trascurare, in particolar modo“, conclude la Presidente di Evinco Srl, “i problemi legati alle innovazioni tecnologiche, che determinano un cambiamento veloce di abitudini tra gli adolescenti, laddove si pensi che di bullismo e cyberbullismo si parla già addirittura nelle classi di 4. e 5. elementare, fenomeni per i quali abbiamo previsto incontri specifici al riguardo, ivi compreso il come gestire e controllare la comunicazione virtuale e quali possono essere gli effetti e le conseguenze per i minori“.
Presente all’inaugurazione, quale rappresentante del Comune di Pisa, l’Assessore alle Politiche Socio-educative Rosanna Cardia, la quale ha sottolineato come: “l’Amministrazione Comunale abbia caldeggiato questo evento, ed io in prima persona, oltre a partecipare alla Conferenza Stampa come momento di lancio, ho dato la mia disponibilità a tenere delle relazioni nell’ambito dello stesso, al pari di altri componenti del mio staff, quali la psicopedagogista Fabrizi del Comune di Pisa, il che conferma come siamo favorevoli a queste tipologie di iniziative pensando anche come la città abbia un forte bisogno di poter rivolgere la propria attenzione sulla crescita del bambino, attraverso un dialogo che deve coinvolgere anche gli adulti, non solo sotto l’aspetto genitoriale, ma anche facendo riferimento a tutte le figure professionali che lavorano e che sono coinvolte in questo settore“.
Ovviamente, non poteva mancare un riferimento alla quotidianità, per quanto concerne i recenti atti vandalici messi in atto presso l’Istituto Alberghiero cittadino, in relazione ai quali l’Assessore si augura che: “sarebbe bello che molte famiglie dei ragazzi coinvolti in questi atti partecipassero a questo evento, poiché si tratta di una tematica estremamente complessa, in quanto non riguarda solo il singolo genitore od il singolo ragazzo, bensì tutta una deriva alla quale la Società moderna sta andando incontro, ed in questa ottica sono previsti, all’interno del presente evento, degli incontri specifici sull’aggressività, bullismo e relazioni sociali, intendendo per aggressività quella pulsione presente in tutte le persone, ed a maggior ragione nell’adolescenza, fase estremamente particolare della vita e che quindi necessita di essere canalizzata e non lasciata allo stato libero, così come anche i genitori, a volte, hanno bisogno di imparare attraverso un confronto comune con altri genitori”.
Quale che sia l’interesse di un’Associazione come Confcommercio in un’iniziativa del genere lo spiega la Presidente Federica Grassini, allorché ricorda come: “si tratti di un evento che investe principalmente l’infanzia, ovvero il periodo dei sogni e dei grandi progetti, ed al quale noi siamo stati orgogliosi di partecipare con il nostro supporto, dato che le organizzatrici fanno parte del settore “Terziario Donna” di Confcommercio, senza trascurare il fatto che i bambini sono sempre protagonisti delle manifestazioni da noi organizzate e delle collaborazioni che portiamo avanti con tante Associazioni di eccellenza del territorio che si occupano di quell’infanzia un tantino più sfortunata, e ricordando altresì l’iniziativa “Piccoli Chef” da noi promossa durante l’estate ed interamente dedicata ai più piccoli con l’assistenza dei ristoratori a noi affiliati“.
Si tratta di una tre giorni di alto contenuto istruttivo“, conclude Federica Grassini, “in quanto densa di appuntamenti, con grandi Professionisti che si occupano dell’infanzia per un quadro il più completo possibile di tutto il percorso educativo, con dei laboratori sia dedicati ai ragazzi che ai tanti genitori che hanno pari necessità di consigli utili per cercare di svolgere al meglio possibile il loro non facile compito, poiché non si tratta di un mestiere che si insegna, bensì un qualcosa che si impara assieme ai nostri figli strada facendo e quando ci sono, come in questo caso, occasioni di confronto, le stesse sono sempre fonte di arricchimento per tutti, considerando inoltre la grande velocità con cui il Mondo e la Società odierna si evolvono”.
By