Boom boom Brega, il Ponsacco piega il Bastia alla prima di campionato

PONSACCO – “Boom boom” Brega e l’Fc Ponsacco 1920 piega il Bastia (2-1) alla prima casalinga di campionato. Con qualche brivido nel finale, complice l’espulsione di Colombini per doppia ammonizione che ha costretto i rossoblù in dieci negli ultimi venti minuti (inclusi i sette di recupero) anche per non essere riusciti a concretizzare la gran mole di occasioni costruite nell’arco dei novanta minuti.

La vittoria, comunque, non fa una piega. Il primo tempo è stato un monologo rossoblù: comincia Mariani che al 2’ centra il palo alla destra di Lilacci con una sassata dal limite e prosegue Brega (9’) che conclude al volo costringendo alla respinta il portiere umbro. Quindi è la volta di Castorani (13’) che spara sopra la traversa da buona posizione vanificando la più bella azione della partita tutta in verticale sull’asse Tazzer-Doveri-Brega. Il gol è nell’aria è arriva puntuale al 25’ con l’immancabile Brega che si fionda come un falco su un traversone del solito Tazzer e insacca sul primo palo. Il Comunale esplode ma l’Fc Ponsacco 1920 non toglie il piede dall’acceleratore e al 34’ va vicinissimo al raddoppio grazie ad una punizione tagliata di Caciagli deviata da un difensore del Bastia 1924 sul palo a portiere battuto. E’ il secondo dei rossoblù che, unito al vantaggio di Brega, sancisce una superiorità che nella prima frazione è stata schiacciante.

La partita si riapre all’inizio della ripresa (9’), complice un fallo in area di rigore su De Iuliis che consente al Bastia 1924 di pareggiare grazie ad un rigore di Tascini. Ma la felicità degli umbri dura un attimo perché tre minuti dopo l’Fc Ponsacco 1920 è di nuovo avanti: a rimettere le cose a posto ci pensa ancora una volta Brega che di testa irrompe su un angolo di Caciagli e non lascia scampa a Lilacci. Dopo l’Fc Ponsacco 1920 sfiora per due volte il terzo gol con Semprini (14’ e 18’) e poi gestisce agevolmente il vantaggio fino ai minuti finali. Quando prima corre un brivido su bella punizione di Colombi (34’) che scheggia la traversa e poi, con un uomo in meno (dal 36’), deve stringere i denti fino al 97’ dato che l’arbitro concede ben sette minuti di recupero,

FC PONSACCO 1920  – BASTIA 1924 2-1

FC PONSACCO 1920: Bulgarelli; Tazzer, Colombini, Mazzanti, Lici; Mariani (dal 40’st Menichetti), Caciagli, Castorani; Doveri (dal 48’st Benericetti); Brega, Semprini. A disp. Lai, Menichetti, Albanese, Calabrese, Benericetti, Gemignani, Accardo, Belcari, Gremigni. All. Maneschi

BASTIA 1924: Lilacci; Muzhani (dal 15’st Mazzone), Piergentili, Marani, Bokoko; Trinchese (dal 1’st De Iuliis), Colombi, Boldini (dal 23’st Falorni); Rosignoli F. (32’st Listini), Tascini, Bura. A disp. Rosignoli P., Labonia, Mazzone, Fiorucci, Giombolini, Del Prete. All. Bonura.

ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino

RETI: pt 25’ Brega; st 9’ Tascini (rigore), 12’ Brega

NOTE: angoli 5 a 3 per l’Fc Ponsacco 1920. Recupero: pt 1; st 7’. Espulso Colombini per doppia ammonizione. Ammoniti Mariani, Castorani, Muzhani ,Colombi e Piergentili.

Nella foto sopra le due squadre al momento dell’ingresso in campo (Fc Ponsacco 1920 in maglia gialla)

By