Borseggiavano turisti stranieri. Arrestati due rumeni dai Carabinieri

PISA – Attraverso un comunicato il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri annuncia due arresti per borseggio nella nostra citta’.

Erano diventate numerose le segnalazioni da parte di turisti in particole, di tentativi di furto di portafogli e borse a loro danno sugli autobus o mentre si accingevano a salire sul mezzo pubblico.

La tattica era sempre la stessa: approfittando della confusione e confondendosi tra la nutrita folla di turisti che quotidianamente visita la città di Pisa, a piccoli gruppi di due o tre persone accerchiavano l’ignaro turista intento a cercare l’autobus e a riunirsi al gruppo, e in un attimo gli asportavano portafoglio o borsello.

Nella giornata di ieri i militari della Stazione di Pisa, ben nascosti tra la folla di turisti, subito dopo aver intrapreso il servizio hanno notato due persone che li hanno insospettiti in quanto poco assomigliavano al classico turista.

Di fatti, avevano notato come i due stavano puntando un gruppo di turisti coreani e lentamente vi si erano introdotti, per poi accerchiare l’ultimo al quale, in un lampo hanno sfilato il borsello. Subito l’intervento dei militari che hanno bloccato i due tra la sorpresa compiaciuta degli astanti e i ringraziamenti dei coreani. A terminare in manette sono stati due rumeni (I.A.P. classe 84) e (P.G. classe 67), entrambe pregiudicati, senza fissa dimora, che condotti in caserma sono stati trattenuti presso le locali camere di sicurezza in attesa del processo con rito direttissimo.

20130801-201848.jpg

You may also like

By