Botta e riposta Ciampi – Ceccardi. “Si attivi concretamente”. Ceccardi: “Cascina lasciata sola”

PISA – In merito al terribile incendio che sta devastando il Monte Serra e le coltivazioni e i boschi nei territori di Calci, Vicopisano e Vecchiano, la Deputata del Pd Lucia Ciampi ha presentato ieri mercoledì 26 settembre un’interrogazione al Governo.

A fronte delle oltre 700 persone evacuate dalle loro case e delle centinaia di ettari martoriati da questo gigantesco rogo, nonchè della pronta risposta arrivata dalla Regione Toscana che ha stanziato 200.000€ per coprire le spese di soccorso, l’Onorevole pisana ha chiesto al Governo se intende proclamare lo stato di emergenza per tutti i territori interessati dall’incendio.
“Sarebbe quanto mai opportuno – prosegue la Deputata Ciampi – che l’esecutivo inserisca norme e risorse apposite nel primo provvedimento utile. Per questo – chiosa Ciampi – invito il Sindaco di Cascina, che consiglia il vicepremier, a smettere di giocare con i social e ad attivarsi concretamente con il Governo per ottenere lo stato di emergenza e le risorse necessarie nella prossima legge di Bilancio, per ripristinare l’equilibrio idrogeologico e risarcire i danni di cittadini ed imprese”.
L’interrogazione della Deputata Ciampi è stata sottoscritta anche dagli On. Susanna Cenni e Stefano Ceccanti.

Il Sindaco di Cascina Susanna Ceccardi risponde attraverso Facebook: “Mazzeo viene a dire che il ministro fa la passerella, quando invece viene a dare risposte concrete alle amministrazioni. Io, pur essendo stata colpita come sindaco da alcuni incendi sul mio territorio non ho ricevuto neanche una chiamata da Enrico Rossi, assessori regionali e consiglieri del Pd. I nostri ministri invece non hanno chiamato soltanto me, ma anche il sindaco di Calci che è di centrosinistra.La differenza sta nei fatti”.

By