Boxe. Come oggi nasceva il mitico Rocky Marciano

PISA – Come oggi 1° Settembre  nel 1923, a Brockton, nel Massachussets, Stati Uniti d’America, nasceva il mitico Rocky Marciano (Rocco Francis Marchegiano), uno dei più grandi pugili della storia della Boxe, campione del mondo dei pesi massimi dal 1952 al 1956.

Divenne campione del mondo il 23 settembre del 1952 a Filadelfia, sconfiggendo alla 13a ripresa, per KO il grande campione del mondo in carica Jersey Joe Walcott. Unico peso massimo della storia che si ritirò imbattuto, difendendo il titolo ben 47 volte. Di origine italiana, figlio di Pierino Marchegiano e Pasqualina Picciuto, due emigrati italiani che avevano lasciato il paese nei primi anni del secolo, fu soprannominato “The Brockton Blockbuster” (“Il bombardiere di Brockton”).

Tra le sue 43 vittorie per “KO” figura anche il grande campione mondiale Joe Louis, sul quale vinse all’8a ripresa, nel 1951, al Madison Square Garden di New York. Morì drammaticamente nel 1969, il giorno prima di compiere 46 anni, precipitando con il pilota con il suo aereo privato, a Newton, nello Iowa, durante un volo intrapreso nonostante il tempo definito proibitivo dal suo stesso pilota. Su di lui il regista Charles Winkler girò il film “Rocky Marciano”, nel 1999. Morì nel 1969.

Per questo Bruno Pollacci ha voluto omaggiarlo realizzando una seppia acquerellata.

By