Brega affonda il Gavorrano: 2-0. Ma dopo la doppietta non esulta. Ponsacco vola in testa

PONSACCO –  Brega non perdona.  Il bomber dell’Fc Ponsacco 1920 ne fa due anche agli ex compagni del Gavorrano, non esulta come promesso alla vigilia ma manda in delirio i quasi mille che hanno affollato il Comunale e spedisce provvisoriamente i rossoblù in testa alla classifica, sia pure a pari merito con Trestina e Tuttocuoio e in attesa del risultato fra i neroverdi e il Viareggio, gara in programma domani al “Leporaia”.

Sorride, dunque, la “banda Maneschi”, dieci punti nelle ultime quattro gare, trascinata dal suo cannoniere principe (6 reti in cinque gare) e da un Caciagli tentacolare in mezzo al campo. Il resto lo fanno Gremigni e Colombini che non hanno concesso nulla allo spauracchio Gomes e Tazzer e Lici, agonisticamente cattivi al punto giusto contro i pungenti esterni maremmani Mastino e Grifoni.

La partita comincia subito in discesa per l’Fc Ponsacco 1920 che alla prima occasione passa in vantaggio: è il 7’, infatti, quando Brega prende palla sulla trequarti e dai venti metri lascia partire un bolide che lascia di sasso Salvalaggio e s’insacca fil di palo. Il Gavorrano, comunque, reagisce e al 13’ sfiora il pari con Pardera che, dal limite dell’ara piccola, apre troppo e conclude a lato. Ma i padroni di casa rispondono colpo su colpo e al 19’ sfiorano il raddoppio con Doveri che conclude a botta sicura dopo un bell’affondo di Tazzer ma un difensore maremmano respinge.

La squadra di Rigucci conquista campo grazie alla verve di Grifoni e Mastino ma nel finale di tempo subisce il colpo del ko con il più classifico dei contropiede: al 46’, infatti, Mariani lancia lungo per Brega che fa trenta metri palla al piede e poi, appena Salvalaggio accenna l’uscita, lo beffa con un pallonetto. Mister Rigucci, comunque, non si arrende e ad inizio ripresa rivoluziona il Gavorrano inserendo prima (1’) Koci e poi (7’) Ferrante e Moscati. Ma all’8’ Gomes si fa pescare con i gomiti alti per la seconda volta ai danni di Caciagli, rimedia il secondo cartellino giallo e lascia la squadra in dieci. La partita praticamente finisce qui perché con l’uomo in più l’Fc Ponsacco 1920 ha gioco facile nel controllare i timidi tentativi dei maremmani. E anzi, sfiora pure il tris: al 9’ con Doveri che è chiuso in spaccata da un difensore al momento di concludere e al 22’ con l’immarcabile Brega che, si libera di un paio di avversari, e appena entrato in area conclude a fil di palo.

FC PONSACCO 1920 – GAVORRANO 2-0

FC PONSACCO 1920: Bulgarelli; Tazzer, Colombini, Gremigni, Lici, Mariani (dal 43’st Menichetti), Caciagli, Castorani (dal 47’st Albanese); Doveri (dal 41’st Remorini); Brega (dal 31’st Zorica), Vanni (dal 25’st Semprini). A disposizione: Lai, Calabrese, Benericetti, Mazzanti. All. Maneschi.

GAVORRANO: Salvalaggio; Pupeschi, Bruni, Gagliardini (dal 7’st Ferrante); Mastino, Bertoccini, Conti (dal 21’st Costanzo), Pardera (dal 1’st Koci), Grifoni (dall’11’st Cela); Carlotti (dal 7’st Moscati), Gomes. A disposizione: Becuzzi, Lucarelli, Moscati, Brenci, Joseph. All. Rigucci.

Arbitro: Cavaliere di Paola

Marcatori: pt 7’  e 46’ Brega.

Note: angoli 4-2. Recupero: pt 2’; st 4’. Espulso Gomes all’8’ st per doppia ammonizione. Ammoniti Gagliardini, Colombini e Bruni

By