Buco Cnr. Federico Gelli (Pd): “Presenterò un interrogazione al Ministro Giannini”

PISA – “Come può un uomo solo, per altro con precedenti penali e con problemi psichici, aver agito indisturbato per anni rubando dalle casse del Cnr senza che nessuno se ne accorgesse?”.

image

È quanto dichiara Federico Gelli, deputato e responsabile nazionale sanità del Pd, a proposito dell’inchiesta in corso al Cnr di Pisa che ha visto un ex dipendente, Marco Borbotti, prelevare denaro illegalmente dai conti correnti dell’Istituto di Fisiologia del Cnr di Pisa causando un ammanco nel bilancio ad oggi stimato di oltre 3 milioni di euro. “Presenterò subito un’interrogazione al Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini – continua Gelli –per capire come sia stata possibile una falla così enorme nel sistema di sicurezza che ha permesso ad una persona che si è presentata anni fa al Cnr come bidello, di accedere in poco tempo ai conti di un istituto fra i più eccellenti del nostro Paese mettendolo a rischio di un imminente bancarotta. È una notizia che lascia perplessi e sbigottiti. Mi auguro che in breve tempo emergano dall’inchiesta le responsabilità di chi ha permesso che si potesse compiere tale danno – conclude il deputato democratico – e si proceda per mettere in atto un sistema di controllo all’altezza dell’istituto pisano”.

By