Bufera Calcioscommesse: secondo Gazzetta.it c’è anche Nicola Mingazzini

PISA – Gennaro Gattuso e Cristian Brocchi indagati dalla Procura di Cremona nell’ambito del nuovo filone d’inchiesta sul calcio scommesse.

Nella notte è scattato il blitz della polizia: arrestate quattro persone, sarebbero stati gli intermediari tra i calciatori e gli scommettitori. Quindici perquisizioni in diverse città del Nord Italia, coinvolti diversi calciatori ed ex calciatori di serie A e B, una ventina i nuovi indagati in questo nuovo filone dell’inchiesta sul calcio scommesse. Sotto osservazione Milan-Lazio del primo febbraio 2011 insieme ad altre due gare del Milan nel 2011. Secondo la Procura di Cremona nell’ultima stagione 2012-2013 c’è stato il tentativo di alterare il risultato di 53 partite tra serie B e Lega Pro. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa programmata per le 11 presso gli uffici della Questura di Cremona.

GLI ARRESTI — Sono quattro le ordinanze di custodia cautelare firmate dal Gip Guido Salvini. Agli arresti sono finiti Salvatore Spadaro e Francesco Bazzani, soggetti che i calciatori coinvolti nel corso delle precedenti fasi dell’inchiesta avevano identificato come “Mister X”. I due, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, erano il ponte tra gli scommettitori e i calciatori e i club. Spadaro, secondo l’accusa, sarebbe legato al giro dei “bolognesi” di Beppe Signori mentre Francesco Bazzani avrebbe avuto collegamenti sia con i commercialisti di Beppe Signori, Bruni e Giannone (entrambi finiti in carcere in una delle precedenti fasi dell’inchiesta), sia con Almir Gegic, uno dei leader del gruppo degli zingari.

MILAN SOTTO LA LENTE — Spadaro e Bazzani sono considerati i Mister X e Mister Y, Bazzani avrebbe intrattenuto rapporti con giocatori di Milan e Lazio per la partita dell’1 febbraio 2011 finita poi 0-0, e Chievo-Milan del 20 febbraio 2011 e Milan- Bari del 13 marzo. Arrestati anche Cosimo Rinci, amico di Spadaro e dirigente del Riccione, e Fabio Quadri, considerato il factotum di Spadaro.

LE PARTITE SOTTO LA LENTE. Non solo il Milan. Secondo la Procura di Cremona ci sarebbero sospetti anche sulle partite di Lazio, Inter e Juve. Oltre a Milan-Lazio del primo febbraio 2011, ci sono indagini e approfondimento in corso anche su Juve-Lazio dell’11 aprile 2012 e Palermo-Inter del 28 aprile 2013.

ALTRI INDAGATI — Tra gli indagati ci sono anche 4 ex del Bologna che venivano contattati telefonicamente da Bazzani per provare ad aggiustare le gare che li vedevano coinvolti. Per le partite dell’AlbinoLeffe i riferimenti erano Nicola Mingazzini e Davide Bombardini, per il Modena Leonardo Colucci e Claudio Belluccci.

DUE GIOCATORI IN ATTIVITÀ COINVOLTI — Sono Claudio Terzi e Fabrizio Grillo i giocatori in attività indagati nella nuova operazione della Procura di Cremona. Il primo, già coinvolto in precedenza, è attualmente al Palermo, il secondo è un giocatore del Siena.

QUATTRO NUOVE GARE DI A — Tra le 53 partite dell’ultima stagione (2012-2013) sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Cremona non ci sono solo partite di Serie B e Lega Pro. Spuntano infatti le gare di Serie A Palermo-Bologna del 13 aprile 2013 (1-1), Pescara-Siena del 13 aprile 2013 (2-3), Palermo-Inter del 28 aprile 2013 (1-0) e Parma-Atalanta del 5 maggio 2013 (2-0).

Fonte: Gazzetta.it

SOTTO NICOLA MINGAZZINI (FOTO MASSIMO FICINI)

20131217-121041.jpg

You may also like

By