Buon Compleanno a Luca Giannini, l’ultimo mister a trascinare il Pisa in serie A. A Lamezia fece ripartire l’aereo convincendo i piloti dopo la litigata con Romeo

PISA – Oggi mercoledì 29 aprile è il compleanno di Luca Giannini, che spegne 72 candeline. Giannini è l’ultimo allenatore del Pisa ad aver portato i nerazzurri nella massima serie. Luca Giannini è nato a Sinalunga in provincia di Siena nel 1948, ma è pisano a tutti gli effetti. Da calciatore oltre a quella del Pisa, ha vestito le casacche di Nardò, Pistoiese e Viareggio.

di Maurizio Ficeli

La sua carriera di allenatore iniziò nel Pisa dove Romeo gli conferì l’incarico di affiancare come vice di mister Luís Vinício, dal 1982 al 1983 in serie A, ed in seguito per un breve periodo mister Bruno Pace. Poi ha allenato il Pisa come mister titolare in serie B nel campionato  1989-1990 conquistando la storica promozione in Serie A. Nella stagione successiva sempre in serie A venne confermato alla guida dei neroazzurri e gli fu affiancato come direttore tecnico Mircea Lucescu. Poi l’anno dopo, con la retrocessione, venne riconfermato alla guida della squadra ma esonerato dopo 3 gare. In seguito si apri per lui una carriera nelle nazionali di calcio, prima, nell’anno dal 1993 al 1997 è stato selezionatore della Nazionale Under 19. Poi dal 1997 al 2000 ha affiancato Marco Tardelli sulla panchina della Nazionale Under 21, vincendo un Europeo di categoria e partecipando alle Olimpiadi di Sydney.

Ha seguito Marco Tardelli come vice all’Inter, al Bari, nella Nazionale dell’Egitto e all’Arezzo. Dopo essere stato fermo per diversi anni, il 29 settembre 2011 accetta l’incarico di vice-allenatore della Pistoiese in Serie D, con mister Alessandro Birindelli,avventura che dura solo un mese in quanto entrambi vengono esonerati con la squadra arancione all’ultimo posto della classifica. Da ormai tre stagioni ricopre la carica di responsabile della Scuola Calcio dell’Asd Pisa Ovest. Giannini è comunque una istituzione per Pisa e per i colori nerazzurri di cui ha scritto una parte consistente di storia ai tempi della presidenza di Romeo Anconetani che aveva molta stima in lui ed ascoltava volentieri i suoi consigli.

AEROPORTO DI LAMEZIA TERME. Aneddoti ed episodi nei suoi rapporti con Romeo ce ne sarebbero tanti, ma chi scrive, essendo stato in quel periodo dipendente del Pisa Sporting Club, ne ricorda uno in particolare all’aeroporto di Lamezia Terme di ritorno dalla trasferta di Catanzaro persa per 1-0. Arriviamo all’aeroporto calabrese dove dobbiamo imbarcarci con la squadra ed il presidente destinazione Pisa, su un volo charter prenotato, ma l’aereo non c’era perché era nel frattempo andato a fare un servizio a Bologna. Romeo già incavolato per la sconfitta diventò una furia e quando l’aereo fece ritorno a Lamezia a tarda ora se la prese con i piloti che a quel punto non volevano più decollare verso Pisa. Ebbene proprio mister Luca Giannini, coadiuvato dal suo vice Mauro Viviani, andò a trattare con i piloti che alla fine si decisero a partire e il charter decollò da Lamezia anche se molto tardi per arrivare a Pisa intorno alle 3 di notte. 

By