Cade dalle spallette dell’Arno, salvo

PISA – E’ precipitato dalle spallette del Lungarmo Mediceo, la notte scorsa in centro a Pisa, luogo abitualmente frequentato da centinaia di giovani per la movida. Nonostante una caduta di circa otto metri, l’uomo, un ucraino di 24 anni, ha riportando solo contusioni al corpo e al volto. 

Dopo essere stato medicato al pronto soccorso è stato dimesso. Stando a quanto si è appreso, l’ucraino è precipitato per aver perso l’equilibrio mentre si trovava in piedi sulle spallette, in stato di ubriachezza.
L’episodio è avvenuto poco prima dell’una davanti a centinaia di curiosi. Per recuperare il ventiquattrenne, i vigili del fuoco hanno dovuto imbracarlo e riportarlo al piano della strada, mentre i sanitari del 118 gli prestavano le prime cure.
Sul posto anche i carabinieri per chiarire la dinamica dell’incidente. Già in passato si sono verificati episodi di cadute, alcune delle quali mortali.
Nel marzo 2009 il Comune ha emesso un’ordinanza per vietare di camminare sulle spallette e ha installato decine di cartelli in italiano e in inglese per mettere in guardia dal pericolo. Gli stessi avvisi sono presenti anche su alcuni locali che si affacciano sui lungarni più affollati della movida pisana. (ANSA)

You may also like

By