Calambrone, ritrovato un relitto metallico

CALAMBRONE – Il relitto metallico di una vecchia imbarcazione di tre metri di larghezza e circa quindici di lunghezza, riverso su un lato e insabbiato a poco meno di un metro di profondità.

E’ la sorpresa, portata dalle mareggiate primaverili, su un tratto dell’arenile di Calambrone e scoperta casualmente e segnalata dai frequentatori di quel tratto di spiaggia.

Una verifica sul posto di Capitaneria di Porto e Protezione Civile effettuata nei giorni scorsi, in attesa di definire le modalità di rimozione, ha deciso di delimitare l’area con degli appositi paletti indicatori impedendo ai frequentatori della spiaggia di fare il bagno nelle immediate vicinanze o sopra il relitto. Il sopralluogo, infatti, ha escluso problemi per la balneabilità delle acque evidenziando solo il pericolo di eventuali escoriazioni e ferite a causa del contratto diretto con lo scafo abbandonato.

Ufficio Stampa Comune di Pisa

20130713-141203.jpg

By