Calci. Al Museo di Storia Naturale nasce una scuola estiva per insegnanti

CALCI – Da sempre il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa, con sede alla Certosa Storica di Calci, ha con le scuole del pisano un legame saldo e fruttuoso: agli allievi, il Museo offre percorsi didattici in aree appositamente dedicate e, ai docenti, un personale entusiasta di collaborare, spesso concordando il programma in base alle esigenze della classe.

Ma non è tutto; almeno, non più. Nasce al Museo la prima scuola estiva per insegnanti: una full immersion di tre giorni (dal 7 al 9 settembre 2015), per un totale di 24 ore, che i docenti del primo ciclo trascorreranno nella magnifica cornice della Certosa prendendo parte a seminari, attività di gruppo e laboratoriali e, non ultima, un’escursione guidata. Scopo di questa “scuola per scuole” è favorire lo scambio di idee, opinioni e progetti tra insegnanti, e di presentare l’ampio ventaglio di risorse e strumenti che il Museo mette a loro disposizione, tale da consentire di attuare i programmi nazionali di scienze in una chiave privilegiata. Per il primo giorno è previsto l’intervento del professor Paolo Guidoni, che parlerà di “Fare scienze al Museo e a scuola”, e della professoressa Silvia Caravita, con i suoi seminari “A partire da un osso” e “A partire da una zolla di prato”. Il secondo giorno l’operatore museale Simone Farina illustrerà “Vita da pesce” e, in collaborazione con l’operatrice Patrizia Scaglia, “Il passato del Monte Pisano”. Nella giornata conclusiva, infine, la vicedirettrice del Museo Elena Bonaccorsi terrà il seminario-laboratorio “Alla scoperta dei sassi”.

La scuola è rivolta ad insegnanti dell’infanzia (posti disponibili: da 10 a 16), della primaria (da 10 a 18 posti) e della secondaria di primo grado (da 10 a 16 posti). È possibile iscriversi fino al 20 luglio, telefonando allo 0502212973. La quota è di 90 euro, comprensive del materiale didattico e dei pasti: a tutti i partecipanti sarà rilasciato inoltre un attestato di frequenza.

By