Calci. Inaspriti i controlli per il rispetto della normativa anti Covid-19

CALCI – Controlli mirati per garantire il rispetto della normativa vigente, per contenere la diffusione del Covid-19 e per un capillare monitoraggio del territorio. Nel frattempo massima attenzione e mirate misure specifiche – con la Polizia Municipale in servizio anche in orari straordinari –  in vista della festività dei Santi e per scongiurare assembramenti o occasioni di festa in luoghi pubblici in occasione della Festa di Halloween.

Queste, in sintesi, le mosse messe a segno dall’ amministrazione Comunale di Calci che, oltre ad aver coinvolto la stazione locale dei Carabinieri e il Comando di Polizia Municipale, ha chiesto al Prefetto e al Questore di Pisa un coordinamento interforze per presidiare il territorio della Valgraziosa.

Uno sforzo congiunto in vista delle imminenti ricorrenze e – più in generale per affrontare questa sfida collettiva – che preveda oltre ad un’intensificazione dei controlli anche un implemento dei turni così da garantire la copertura del paese anche in orario serale e il rispetto delle normative di prevenzione e del Dpcm emanato da Palazzo Chigi.

Dal canto suo anche l’assessorato alla Protezione Civile ha coordinato tutte le operazioni per garantire che le visite ai defunti nei 7 cimiteri di Calci si possano svolgere in sicurezza scongiurando assembramenti o situazioni di pericolo.

A tal proposito i volontari del Gva “Paolo Logli” di Calci monitoreranno – sia con presidi che con controlli itineranti – gli ingressi, il distanziamento fisico e il rispetto della normativa (utilizzo della mascherina, disinfezione delle mani e distanza interpersonale) sensibilizzando gli utenti e, nel caso, allertando le forze di polizia in servizio.

A spiegare i dettagli ci pensa l’assessore alla Protezione Civile Giovanni Sandroni: “Per sabato 31 ottobre, considerando le necessità dei nostri cittadini che desiderano andare a pulire le tombe dei loro cari, abbiamo predisposto un controllo itinerante da parte di una squadra del Gva volto a monitorare le situazioni nei cimiteri di Sant’Andrea, Castelmaggiore, Il Colle, Tre Colli, La Pieve, Montemagno e Nicosia – spiega Sandroni -. Per il giorno dei Santi e il giorno dei Morti si alterneranno controlli itineranti dei volontari e presidi fissi durnate lo svolgimento delle benedizioni

A concludere è il Sindaco Massimiliano Ghimenti: “Visto il delicato momento che stiamo vivendo, l’elevato aumento dei contagi e una normativa nazionale che potrebbe a breve subire un’ulteriore stretta – precisa – abbiamo ritenuto prioritario fare, con le nostre forze a disposizione, tutto quanto nelle nostre possibilità. Ho chiesto espressamente massima rigidità nei controlli, sanzioni e denunce in presenza di eventuali irresponsabili e, inoltre, abbiamo avanzato una richiesta a Prefetto e Questore volta alla garanzia di controlli aggiuntivi per il nostro territorio che, inevitabilmente e visto l’organico in dotazione, non può esser totalmente coperto con le sole forze della Municipale. Ecco perché – sia in vista delle imminenti ricorrenze, sia per affrontare questa difficile sfida – abbiamo messo a disposizione la nostra Polizia Municipale, una sinergia tra le forze preposte e un aumento dei turni in grado di garantire un presidio anche in orario serale”. 

Di seguito orari e giorni dedicati alle benedizioni dei cimiteri:

  • DOMENICA 1° NOVEMBRE ORE 15:00 LA PIEVE – S.ANDREA – TRE COLLI (S.Andrea e Tre Colli ore 15:00 Messa e, a seguire, benedizione)
  • LUNEDI’ 2 NOVEMBRE ORE 15:00 MONTEMAGNO – COLLE – CASTELMAGGIORE (al Colle ore 15:00 Messa e a seguire benedizione)
  • DOMENICA 8 NOVEMBRE ORE 15:00 NICOSIA (Messa e, a seguire, benedizione)
By