Calci nel degrado: la denuncia di alcuni cittadini

CALCICalci è stata lasciata nel degrado, così esordisce il consigliere comunale di Uniti per Calci Maila Mangini.

La consigliera calcesana negli ultimi giorni ha raccolto la denuncia di numerosi cittadini che assistono quotidianamente al degrado del proprio paese.

“Sono passati esattamente due mesi da Natale e lo scheletro dell’albero in metallo posto sulla piazza principale del Comune è ancora al suo posto; in piazza Cairoli,  adiacente alla Pieve Romanica, i paletti in ferro battuto sono completamente stati divelti e lasciati abbandonati sul suolo. Ancora più stato di abbandono nell’area vicino alla locale stazione dei Carabinieri intitolata, pochi mesi fa, al medico condotto Goffredo De Angelis: new jersey, cassette di plastica, terminetto in cemento ed altri oggetti lasciati lì a pochi passi da dove parcheggia il Sindaco Ghimenti e i membri della sua Giunta.Non parliamo poi dello stato di degrado in cui versa la viabilità che porta alla Certosa di Calci: erba incolta, rifiuti abbandonati, segnaletica danneggiata e caditoie adibite alla raccolta delle acque meteoriche completamente otturate.

Il Sindaco Massimiliano Ghimenti pensa che Calci sia solo il Monte Serra che sino a ieri non gli portava lustro e consensi. Siamo stufi di assistere a questo atteggiamento di chi pensa di avere già la vittoria in tasca!”.

By