Calci, si è insediato il consiglio comunale dei ragazzi

CALCI – Si è insediato questa mattina il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi di Calci che ha eletto Sindaca Giulia del Papa e Vicesindaco Diego Novelli.

In base alla legge 285 del 28 agosto 1997 (Disposizioni per la promozione di diritti e opportunità per l’infanzia e l’adolescenza)  il Comune di Calci per il secondo anno consecutivo promuove questo luogo di partecipazione democratica al fine di avvicinare ancora di più gli studenti della scuola media Giunta Pisano di Calci e dialogare con le istituzioni su temi  quali l’ambiente, la cultura, le politiche giovanili, lo sport, gli eventi e, più in generale, la vita del paese. 

Un’opportunità accolta con entusiasmo dagli insegnati e dai ragazzi che, sull’onda della prima esperienza, hanno ribadito in sala consiliare il loro coinvolgimento nelle “decisioni” inerenti la loro scuola e la comunità grazie ad un dialogo costruttivo ed aperto con le istituzioni e il mondo dei grandi. 

“Un percorso che ci ha visti in prima linea negli eventi commemorativi del nostro paese al fianco delle istituzioni – hanno detto gli ex consiglieri – e che ci ha fatto mettere a segno importanti progetti quali l’acquisto di una rastrelliera per biciclette che abbiamo collocato all’esterno della scuola, un’iniziativa “riciclona” durante “Puliamo l’ambiente” e la realizzazione di un graffito in memoria dell’incendio dello scorso anno”.

Gli articoli che compongono il regolamento del consiglio comunale dei ragazzi lo rendono snello e funzionale agli scopi prefissi, ossia un luogo dove i ragazzi si riuniscono per esprimere le loro opinioni, si confrontano, discutono liberamente, elaborano proposte per migliorare la vita del paese in cui vivono.

E questa mattina, nella sala consiliare Rino Logli, sono stati eletti 2 alunni per le sei classi (tre prime e tre seconde) interessate dal progetto e, dopo lo spoglio delle schede, sono stati eletti Sindaca Giulia Del Papa e Vicesindaco, di genere opposto come da regolamento, Diego Novelli. 

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi si riunirà almeno due volte l’anno e avrà anche a disposizione alcune risorse, messe annualmente a bilancio dall’amministrazione, per realizzare concretamente un progetto od una iniziativa elaborata.

Grazie alle insegnanti della scuola – interviene l’assessore alle pari opportunità Valentina Ricotta – che con la loro sensibilità, cura ed entusiasmo hanno accolto per il secondo anno consecutivo questa opportunità che permette ai nostri ragazzi di educarsi e crescere sul tema del bene comune. La straordinaria partecipazione che si vede è una lezione di educazione civica anche per noi adulti.  La prima esperienza ha dimostrato che quando i ragazzi vengono coinvolti e ascoltati producono grandi cose – conclude il Sindaco Massimiliano Ghimenti -. La speranza è che questo luogo diventi sempre più volano di stimoli, confronto, discussione e idee e, al tempo stesso, mi auguro che la sensibilità e la creatività degli studenti dia ancora vita a progetti inclusivi e di co-responsabilità ai quali attingeremo anche noi adulti per rendere il Comune e il territorio più rispondenti alle esigenze delle nuove generazioni”.

By