A Calcinaia la Festa della Toscana con Eugenio Giani

CALCINAIA – Festeggiamenti prolungati a Calcinaia per la Festa della Toscana, che, come ogni anno a partire dal 2000, si celebra il 30 Novembre, in memoria dell’abolizione della pena capitale da parte del Granduca Pietro Leopoldo.

Quest’anno, questa importante ricorrenza si ammanta di un particolare valore e significato. Nel 2016, 230° anno dalla promulgazione del Codice Leopoldino, la Festa della Toscana si caratterizza infatti per una particolare attenzione dedicata, oltre che ai diritti umani, alla pace e alla giustizia, alle opere di modernizzazione e riforme dell’età del Granduca, con particolare riferimento all’istituzione delle comunità, alle bonifiche e alle infrastrutture.

È proprio su questa scia che il Comune di Calcinaia ha iniziato i festeggiamenti in anticipo. Giovedì 17 Novembre l’amministrazione comunale era infatti presente alla visita del Presidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani, alla “Botte”, l’opera idraulica realizzata dal Granduca Leopoldo II di Lorena per bypassare il Fiume Arno e bonificare una vasta area di territorio.

Ma le iniziative non finiscono qui. L’amministrazione calcinaiola sarà infatti presente a due importanti momenti istituzionali. Il primo è la Seduta Solenne del Consiglio Regionale che si terrà a Firenze Mercoledì 30 Novembre 2016. L’altro è invece la Seduta Straordinaria e Aperta del Consiglio Comunale di Pisa, che si riunirà presso il Palazzo Reale Martedì 6 Dicembre.

E infine un’iniziativa di carattere internazionale. Il Comune di Calcinaia ha aderito alla campagna “Cities for Life – Città per la Vita”, lanciata in tutto il mondo dalla Comunità di Sant’Egidio per dire no alla pena di morte. È possibile trovare il nome del nostro Comune nella mappa interattiva, disponibile sul sito No Death Penalty.

By