Calcinaia riconfermata come “Comune Riciclone”

CALCINAIA – Il Comune di Calcinaia premiato nuovamente come Comune Riciclone. Una buona performance quella riconosciuta per l’anno 2014 da Legambiente, che con la raccolta differenziata netta del 72,63% e una produzione pro capite giornaliera di rifiuti urbani di 1,35 kg (in crescita rispetto agli anni passati) si è vista assegnare il quindicesimo posto nella classifica dei Comuni sopra i 10.000 abitanti nella Regione Toscana (un posizione persa rispetto allo scorso anno). Un risultato lodevole, anche se i margini di miglioramento sono ancora ampi.

Calcinaia_stemma

La graduatoria è stata stilata considerando l’indice di buona gestione (in cui Calcinaia ha ottenuto una valutazione di 51,48) che tiene conto di numerosi parametri oltre alla percentuale di RD, quali la produzione di rifiuti pro-capite, la tipologia di raccolta, la presenza di piattaforma ecologica e molti altri ancora.

“C’è ovviamente soddisfazione per essersi confermati tra i migliori Comuni Ricicloni della Toscana – commenta l’assessore all’ambiente Cristiano Alderigi – si tratta di un bel risultato che premia l’impegno profuso fino ad oggi da amministrazione e cittadinanza. Occorre però valutare bene tutti i segnali che ci arrivano da questo riconoscimento. Rispetto allo scorso anno abbiamo perso una posizione e la nostra produzione pro capite di rifiuti è salita. Abbiamo poi riscontrato nell’ultimo periodo alcuni conferimenti molto scorretti. Più del 50% della frazione indifferenziata potrebbe infatti essere recuperata, smaltita e in alcuni casi riciclata. Per questo motivo abbiamo deciso di variare il calendario della raccolta. L’invito che rivolgo a tutti gli utenti è quello di prestare particolare attenzione alla differenziazione dei rifiuti che può portare ad ottenere risultati migliori e benefici di carattere economico e ambientale”.

Per il Comune di Calcinaia resta comunque la soddisfazione di aver ottenuto la 21esima posizione nella classifica dei Comuni Ricicloni della Toscana guidata quest’anno da Lamporecchio e che vede nei primi dieci posti solo amministrazioni dell’area pistoiese e fiorentina che praticano da tempo la raccolta puntuale dei rifiuti.

L’amministrazione calcinaiola è intenzionata a proseguire sulla sua linea di politiche ambientali integrate, non a caso Calcinaia sarà il primo comune di tutto il bacino Geofor a testare sul proprio territorio la tariffa puntuale, ovvero il sistema di raccolta per cui i cittadini pagheranno in base ai rifiuti indifferenziati che producono.

By