Calcio a 5: Cus Pisa fermato in casa dall’Isolotto. Pareggio nel derby degli Allievi.

PISA – Si complica la strada che porta alla Coppa Italia. Contro l’Isolotto è arrivato il pareggio per 2-2. La partenza non è delle migliori con i cussini che non sembrano aggressivi e brillanti come in altre occasioni.

LA GARA – L’isolotto passa in vantaggio con una correzione sul secondo palo di De Lucia. I gialloblu escono dal sonno e riescono a trovare il pareggio dopo aver creato due occasioni nitide non andate a segno. La rete del pareggio viene segnata da Vasarelli e scaturisce da una fortunosa respinta sui piedi dello stesso giocatore pisano che spinge comodamente in gol. L’isolotto non ci sta e torna nuovamente in vantaggio. I pisani si svegliano definitivamente e cominciano a macinare gioco.

PrimaSquadra

UMALINI CONTRO CEREZUELA – Le occasioni iniziano a fioccare ed il portiere Cerezuela compie almeno 4 interventi determinanti, oltre ai due pali colpiti dai cherubini. È il solito Umalini a trovare il pareggio su un’incertezza del bravissimo e migliore in campo portiere ospite. La gara scorre su buoni ritmi fino a tre minuti dal termine quando mister Lami decide di provare a vincere la gara con l’utilizzo del portiere di movimento. Si tratta di un rischio, una mossa che crea solo un’occasione pericolosa per un vantaggio che avrebbe portato ad una vittoria fondamentale degli ospiti per la corsa alla Coppa Italia.

Simone Vasarelli
Simone Vasarelli

SITUAZIONE – Ora per poter partecipare alla competizione nazionale, poiché bisogna arrivare nelle prime quattro al termine del girone di andata, serve una vittoria a Pistoia, e che Grosseto e Bassotti non vincano entrambe le gare. Inoltre è necessario che Pistoia non vinca ad Asti. Si tratta di una situazione utopica, ma il Cus ci proverà lo stesso.

CUS PISA – ISOLOTTO 2-2
Cus Pisa: Iacoponi, Capozza, Bertoldi, Roggio, Cofrancesco, Della Casa, Trombetta, Vasarelli, Borsacchi, Umalini, Vairo, Lacroce. All Lami.
Marcatori: Vasarelli, Umalini.

Allievi: 6-6 tra il Cus A e il Cus B nello scontro al vertice

Formazione Cus A: Micheletta (P), Nicastro, Cazzuola, Bucchianica, Perretti, Rosa, Sbrana, Cascella, Favati, Federico, Mugheddu.
Formazione Cus B: Lupi (P), Potorti, Maio, Filippeschi, Bianchi, Giglia, Fuso, Kruk, Cireddu, Turi.

Sabato è andato in scena anche l’attesissimo derby Allievi tra Cus A e Cus B in una sfida fratricida. Ricordiamo il Cus B è una formazione di giovanissimi 1999-2000 iscritta al campionato dei più grandi in forma sperimentale. Il derby dei derby finisce 6-6 tra gli applausi dei quasi 100 presenti alla struttura lamellare. Partono forte i giovanissimi che segnano la rete del vantaggio. La gara sta in equilibrio per qualche minuto fino quando, dopo il pareggio del Cus A, i ragazzi di Rognini allungano. Mattatore della serata Potortì autore di un poker stellare con un gol in particolar modo di ottima fattura. La squadra del Cus A pressa per 60 minuti, ma i piccoli cussini escono a due tocchi senza problemi. Alla fine anche per Favati sarà poker. Vanno in gol anche Sbrana e Mugheddu, pareggiando le 6 reti dei piccoli cussini del Cus B (Potorti 2, Turi). Si tratta comunque di un grande successo, perché al momento il Cus B si trova al primo posto e il Cus A al secondo, ed entrambe le squadre sono imbattute.

 

By