Calcio a 5 maschile, CUS Pisa di misura sul Prato

PISA – Perdere Sarebbe stata una beffa per il Cus, data la mole di gioco espressa dai gialloblu, quella che si prospettava fino a 45 secondi dalla fine. Un Cus ordinato in difesa e molto bravo nella gestione della palla, ha espresso un buon gioco per tutta la gara.

LA GARA – Il prato va in vantaggio con Calamai, ma una punizione di Umalini, pochi minuti dopo riporta in parità il risultato. Questo risultato si trascina fino al riposo. Al rientro i cussini sembrano avere più birra degli avversari che però con azioni individuali di 1 contro 1 portano diversi pericoli alla porta di Iacoponi, il quale si fa trovare sempre pronto. I ragazzi di Lami allungano 2-1 con Vasarelli e portano il risultato sul 3-1 ancora con una punizione di Umalini, infallibile su calcio piazzato. Il Prato a 8’ dal temine gioca la carta del portiere di movimento. Sono più i rischi che corre delle azioni pericolose che crea, ma i tiri a porta vuota da fuori area dei pisani sono sempre imprecisi o deviati, come nell’occasioni del miracoloso recupero di capitan Quattrini, nella circostanza portiere di movimento. Il Prato acciuffa un rigore con il solito Quattrini che Di Lalla trasforma. Adesso il Cus soffre un po’ e il 3-2 mette pressione ai cherubini. Sembra arrivare la beffa, perché il Prato trova il pareggio con il portiere di movimento.

4-3 FINALE – Lami fa entrare in campo Simone Franco, e questo fa si che i gialloblu trovino il nuovo vantaggio a 45 secondi dalla fine della gara, per un finale thrilling. Il risultato di 4-3 permette alla squadra di andare sotto la tribuna a ringraziare i tifosi sempre più affezionati a questo “progetto CUS”. Sono dunque arrivati tre punti pesantissimi che rendono possibile l’aggancio e il sorpasso per differenza reti, al Bologna.

OBIETTIVI – Il prossimo obbiettivo è l’aggancio al Poggibonsi che ha un punto di vantaggio in classifica, a questo punto unico traguardo possibile a due giornate dal termine. Gli ultimi impegni stagionali del Cus saranno contro Imola e Grosseto, gare tutt’altro che facili dati gli obiettivi importantissimi che le due compagini devono raggiungere.

CUS PISA – PRATO C5 4-3
Marcatori: Umalini (2 gol), Vasarelli, Franco
Così in campo: Iacoponi, Roda, Bertoldi, Tonelli, Cofrancesco, Sava, Vasarelli, Borsacchi, Umalini, Franco, Di Blasi. All. Lami

By