Calcio a 5, vittoria casalinga per i gialloblu contro i Bassotti

Un CUS trasformato, se si pensa all’ultima del girone di andata persa 7-1 a Pistoia, cadendo inermi sotto i colpi degli avversari. C’era da capire se il CUS Pisa era quello di Pistoia o quello di Castellamonte e la gara di oggi ha parlato da sola. Il bomber di giornata si chiama Emilio Capozza, classe 1993, centrale difensivo dalla buona tecnica, ma non avvezzo la gol.

GARA – La gara inizia con una fase di studio importante e le due squadre sono molto aggressive nella propria meta campo. Il CUS va in vantaggio con Capozza, bravo nell’ uno contro. Mancano 40 secondi alla fine del tempo e Capozza raddoppia con un movimento offensivo studiato a tavolino. Si va sul 2-0 al riposo. I torinesi non reagiscono in maniera veemente, ma rischiano in diverse occasioni il 3-0, fino a quando, a 5 minuti, dal termine provano il portiere di movimento. All’ultimo minuto arriva il 2-1 che serve solo a fissare il risultato. Prima della fine c’è tempo per un ultimo sussulto  con Adrian Macias, uno dei due spagnoli finalmente a disposizione di Lami che rischia un dribbling da ultimo e perde palla. Un  grande Iacoponi, tra i migliori in campo, chiude la porta agli ospiti. Tre punti pesantissimi e tutti proiettati a sabato prossimo contro la Blue Orange Imperia.

CUS PISA – BASSOTTI (TO) 2-1
Squadra: Iacoponi, Capozza, Bertoldi, Roggio, Cofrancesco, Della Casa, Castellana, Vasarelli, Borsacchi, Capuano, Vairo, Trombetta, Macias. All. Lami

By