Calcio femminile: in C il Pisa espugna Lucca e si rilancia

PISA – Lucca e Pisa Calcio Femminile si sono incontrati per l’ultimo derby della stagione e le ragazze di mister Laura Sonatori riescono a portarsi a casa l’intera posta. La prima parte dell’incontro vede le padroni di casa imporre il proprio gioco con il Pisa che sembra non riuscire a reagire; la tensione agonistica delle tante “Ex” nelle fila pisane, sembra farla anche stavolta da padrona, rendendo sterile ogni tentativo di attacco pisano, riuscendo però contrastare i numerosi attacchi lucchesi. Attacchi che portano, se pur fortunosamente, in vantaggio le locali, che con Lamorte finalizzano nel migliore dei modi un calcio d’angolo; decisiva una deviazione involontaria di un difensore pisano. Passano i minuti ed il Pisa inizia a crederci; al 20° Irene Panepinto servita da Giulia Casarosa, impegna il portiere lucchese con un tiro angolato dai 25 metri, deviato in angolo da Barsotti. Dagli sviluppi del calcio d’angolo Beatrice Paganelli al volo colpisce la parte bassa della traversa ma la sfera non entra in rete, sarebbe stato davvero un gran gol. Il Pisa e’ sempre più convinto, ma il Lucca ben messo in campo, si chiude bene e con l’ottima Valentina Bengasi continua a farsi pericoloso. La ripresa inizia con il parziale a favore del Lucca, e la Sonatori effettua alcuni cambi: Claudia Bernardi subentra a Irene Panepinto e Elena Bimbi prende il posto di Paola Boschi. Il Pisa rientra con maggiore determinazione e con una maggiore energia rispetto alle avversarie, vistosamente calate dopo i primi dieci minuti. Al 55° Giulia Casarosa riceve il pallone da Ilaria Mazzoni, che a tu per tu con l’estremo difensore lucchese, lo spiazza per il goal del pareggio. Adesso in campo c’è solo una squadra, il Pisa vuole l’impresa e l’ottiene al 75° con Claudia  Bernardi; Nadia Biancalana si beve tre avversari riuscendo a servire Bernardi al centro dell’area che non sbaglia e segna per l’1 a 2. Sonatori da spazio anche ad Alessandra Atzei e Francesca Marchi rispettivamente per Beatrice Paganelli e Rosy Tavolario. Il Pisa non perde la concentrazione e riesce così ad aggiudicarsi i tre punti e restare nella scia delle due capolista, in attesa degli scontri diretti.

Lucca 2003: Barsotti, Malaspina, Rizzato, Ricci, Passaglia, Gabrielli, Manganiello, Bengasi, Lamorte, Blumetti, Caproni. A disp. Rosati, Carrai, Giaconi, Pugliesi, Roccia. All. Rossi.

Pisa C.F.: Romiti, Sbrocchi, Sparapani, Benedetti, Boschi, Paganelli, Tavolario, Panepinto, Mazzoni, Casarosa, Biancalana. A disp. Bimbi, Bernardi, Atzei, Marchi. All. Sonatori.

Reti: 5° Lamorte (L);  55° Casarosa (P);  75° Bernardi (P).

 

 

By