Calcio femminile: in D il La Cella dilaga

PISA – Secondo risultato utile consecutivo per le ragazze della Cella, che questa domenica travolgono spietatamente un Gavorrano in emergenza. La vittoria porta in ogni caso in alto il morale e fan ben sperare per il prosieguo del campionato. Giornata di sole, temperatura mite, campo terroso ma in buone condizioni, il Gavorrano scende in campo con solo 9 giocatrici e con l’idea di recitare la parte dell’agnello sacrificale. Dall’altra parte invece La Cella deve rinunciare soltanto a Calvanese squalificata, mentre sono presenti tutte le altre tesserate. Forte della superiorità numerica le pisane vanno in vantaggio dopo un quarto d’ora con Mangiaracina che devia in rete un bellissimo assist di Magagna. La stessa Mangiaracina raddoppia poco dopo mentre Magagna segna la terza rete in contropiede, dribblando anche il portiere. Non ci sono più dubbi sulla vittoria della Cella e la partita diventa quasi un allenamento per entrambe le squadre. Ci sono soddisfazioni anche per le più giovani: prima Rotaru segna il 4-0, poi nella ripresa tocca alla sedicenne Noemi Ramagli segnare i suoi primi due gol ufficiali. Più che meritata, infine, la rete della bandiera firmata da Giangiorgi per il Gavorrano, che malgrado tutto esce dal campo a testa alta.
La formazione della Cella: Miniati; Parola (83’Teodori), Picchi, Della Croce (78’Paterni), Lazzerini Cat.; Rotaru (78′ Koci), Vaglini, Gioli (70′ Ramagli), Magagna; Orlandini, Mangiaracina (46’Carpino). A disp.: Lazzerini Cos. All.: Teodori.

 

By