Calcio femminile: in D il La Cella ferma la capolista

PISA – Splendida prova delle ragazze della Cella che giocando la miglior partita dell’anno escono imbattute dal campo della prima in classifica, e pure rammaricandosi per una vittoria sfumata nei minuti di recupero. Ma andiamo con ordine: giornata soleggiata ma fredda, campo in terra ma in buone condizioni, cosa ci si può mai aspettare da uno scontro testa-coda? Ma che La Cella non sarà la vittima predestinata lo si vede fin dai primi minuti: ordine in difesa, grinta e concentrazione in tutti i reparti. Da parte del Montecatini invece ci si rammarica per qualche assenza pesante ma è anche vero che le padrone di casa sbagliano troppo. I primi 44 minuti scivolano col risultato inchiodato sullo 0-0 poi, un attimo prima dell’intervallo, c’è ancora tempo per un calcio di punizione e per una prodezza di capitan Picchi, che su calcio piazzato va a trovare l’angolino dove il portiere avversario non può arrivare. Il Montecatini aveva comunque attaccato di più ma va al riposo in svantaggio. Nella ripresa La Cella resiste senza neanche troppi affanni agli assalti delle prime in classifica, riuscendo a mantenere il vantaggio fino a quando l’arbitro non annuncia tre minuti di recupero. Proprio ora arriva il pareggio del Montecatini, sugli sviluppi di un calcio di punizione e una splendida deviazione di testa dell’attaccante locale. Che dire? peccato per la vittoria mancata, ma davvero complimenti per un pareggio insperato e inaspettato. Continuando a giocare così i punti arriveranno di certo. La formazione scesa in campo contro il Montecatini: Paterni; Lazzerini Cat., Picchi, Della Croce, Parola; Gioli, Ramagli (Carpino), Rotaru, Vaglini, Orlandini; Mangiaracina (Teodori). A disp.: Koci. All.: Teodori.

By