Campionato Bocce, specialità Petanque. Samuele Franchi vince la tappa di Riparbella

PISA – Il giovane riparbellino Samuele Franchi fa sua la quinta giornata del campionato di petanque organizzato dall’Asd Pisa Bocce.

Presenti tutti i big della classifica generale Franchi vince la tappa disputata a Riparbella, dopo una partenza in salita nel girone eliminatorio. Molto positiva la prova anche di Italo Di Ruscio che conquista il secondo posto finale dopo aver battuto Franchi nel girone eliminatorio ed eliminato nella semifinale il favorito della vigilia, Stefano Del Carlo. Nella finalissima tra Franchi e Di Ruscio, l’atleta pisano è avanti ma subisce il recupero del giovane giocatore di “casa” che conquista meritatamente il successo, volando in classifica generale al secondo posto: ora Franchi è a pari merito con il viareggino Antonio Del Carlo, ottimo terzo nella prova di Riparbella.
Giornata meno positiva per Anna Tamagni e Carlo Lazzeroni che perdono un’occasione importante per la lotta al primato.

Dopo la prova di Riparbella, risulta apertissima la lotta per vincere il titolo del 2017, tra i tre battistrada: Stefano Del Carlo, Antonio Del Carlo e Samuele Franchi, divisi da un solo punto nella classifica generale.
Decisiva sarà l’ultima sfida del campionato, che si disputerà Sabato 28 Ottobre alle ore 15 presso i campi del Viale delle Piagge.

La sera del 28 si terrà la consueta cena sociale dell’Associazione, con la premiazione dei partecipanti e dei primi tre atleti del campionato. Durante la serata associativa sarà consegnato anche il premio “Giancarlo Vitali” al socio che si è contraddistinto per la partecipazione alle attività proposte e particolare attaccamento all’associazione.

Questi i primi 10 della classifica dopo cinque prove del campionato: 1) Stefano Del Carlo: 57 punti; 2) Antonio Del Carlo e Samuele Franchi: 56 p.; 3) Anna Tamagni: 42 p. ; 4) Italo Di Ruscio: 40 p.; 5) Carlo Lazzeroni: 38 p. ; 6) Armando Puzio: 30 p. ; 7) Mario Di Ruscio: 28 p.; 8) Liborio Pittà e Lorenzo Ragona: 16 p. 9) Stefano Sirianni e Pietro Marranchelli: 15 p.; 10) Claudio Misuri 14 p.

By