Campionato Serie A1 a squadre. Ottime prestazioni a Napoli per il Club Scherma Di Ciolo

PISA – Si sono svolti a Napoli i Campionati Nazionali a Squadre di Serie A1. I portacolori del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo sono stati l’unica compagine toscana a schierare tre squadre nella massima serie della scherma nella quale partecipavano sia i club che le forze armate sportive.

Nel fioretto maschile i ragazzi hanno conquistato un ottimo settimo posto che li colloca tra i migliori in Italia. Il team formato da Maci, Chiappelli, Salvo e Morini si è saputo ben difendere dagli attacchi avversari: sensazionale la prestazione del Morini, all’esordio in serie A, che ha dimostrato di meritare un posto tra i big della specialità.

La compagine del fioretto femminile è un bocciolo a primavera: Vittoria Pinna non ancora quindicenne, Alessandra Cinotti appena diciassettenne e Chiara Cimini prestata dalla spada a sostituire l’argento mondiale Chiara Cini. Un undicesimo posto che vuol dire tanto in prospettiva futura. Nella stessa competizione Martina Batini, atleta del Club Scherma Pisa tesserata per i Carabinieri, vince il titolo italiano insieme a Claudia Borella, Arianna Errigo e Martina Sinigaglia, superando Aeronautica Militare e Fiamme Gialle.

Gli spadisti con un nono posto si confermano tra le migliori squadre italiane. Il capitano Jacopo Marini, già numero uno in Europa tra gli under 23, ha condotto i compagni di squadra Cosimo Martini, già campione del mondo junior, Pierluigi Anichini e Gaetano Vacante, nuovo tra le fila del Club Di Ciolo.

I Maestri Simone Piccini ed Enrico Di Ciolo al ritorno dalla trasferta napoletana si ritengono assolutamente soddisfatti dei risultati: “È sempre un onore competere in serie A1, nonostante alcuni dei nostri migliori atleti appartengano alle fila dei gruppi sportivi militari siamo riusciti a confermare le nostre tre squadre nella massima serie anche per il prossimo campionato, siamo l’unica squadra in Toscana ad aver ottenuto questo risultato, questo ci fa onore e ci rende orgogliosi dei colori che rappresentiamo.”

Loading Facebook Comments ...
By