Campionato di serie B 2016-17: le novità e il regolamento

PISA – Il Pisa 1909 ritrova dopo sette anni la cadetteria. Andiamo a vedere le novità e il regolamento di un campionato tanto lungo quanto avvincente.

Promozioni. Vengono promosse nel campionato di serie A le le prime 2 classificate al termine della regular-season. Le promozioni dirette si estendono anche alla 3° classifica in caso di vantaggio superiore ai 9 punti sulla 4° al termine della stagione.

Playoff. Servono per stabilire la terza e ultima promozione nel caso che il distacco tra 3° e 4° classificata sia inferiore a 9 punti. Possono coinvolgere fino a 6 squadre: è necessario che il distacco dalla 3° rimanga all’interno dei 14 punti.

Playoff a 6 squadre. In caso di play-off a 6 squadre queste saranno le sfide: 5°-8° (gara unica); 6°-7° (gara unica). Le vincenti giocheranno in doppia sfida (andata e ritorno) rispettivamebte contro 3° e 4° per definire le finaliste che si giocheranno la promozione in doppia sfida con gara di ritorno in casa della miglior piazzata.

Playoff a 5 squadre. In questo caso sfida 6°-7° (gara unica). Le semifinali saranno così composte: Vincente 6°/7° – 3° (andata e ritorno); 4°-5° (andata e ritorno). Finale in gara doppia tra le due vincenti con gara di ritorno in casa della miglior piazzata.

Playoff a 4 squadre. In questo caso si va direttamente alle semifinali, in gara doppia: 3°-6°; 4°-5°. Finale tra le due vincenti in gara doppia con gara di ritorno in casa della miglior piazzata.

Retrocessioni. Scendono direttamente in Lega Pro le ultime 3 classificate al termine della regular-season. Eventualmente scende anche la quart’ultima in caso di distacco superiore ai 4 punti dalla quint’ultima.

Playout. Necessari per decidere la quarta squadra retrocessa nel caso di distacco inferiore ai 4 punti tra quart’ultima e quint’ultima: Gara doppia, con gara di ritorno in casa della miglior piazzata.

La foto sopra è di Roberto Cappello

By