Campo alla Popolare Cep. Il Pisa Ovest replica a Giuseppina De Fuoco

PISA – La società Pisa Ovest risponde alla signora Giuseppina De Fuoco della lista civica di Antonio Veronese in merito alle sue dichiarazioni durante la puntata de “L’EDIOLA” andata in onda lunedì 14 Maggio.

“Il Pisa Ovest – afferma il presidente Francesco Degl’Innocenti – ritiene doveroso intervenire sulle dichiarazioni rilasciate dalla signora Giuseppina De Fuoco, candidata nella lista civica che sostiene la candidatura di Antonio Veronese durante la diretta streaming dell” L’Ediola” condotta da Massimo Marini. La Signora Giuseppina De Fuoco ha dichiarato che la società Pisa Ovest “avrebbe negato L’ospitalità presso i propri impianti sportivi alla squadra di calcio del Popolare Cep “. Vorremmo ricordare alla signora De Fuoco che la società sportiva Pisa ovest Aurora Sporting 2000 che da oltre vent’anni opera come associazione sportiva su territori difficili come il Cep, Porta a Mare e Barbaricina, oltre a dare la possibilità a più di 300 ragazzi di praticare sport grazie al lavoro dei propri volontari, supporta in maniera importante realtà meno organizzare o con problemi logistici, collaborando anche in ambito sociale con croce rossa, Misericordia e pubblica assistenza.
Proprio con questo spirito, per fortuna noto a tutti i soggetti che operano sul territorio con fatica e dedizione, il Pisa Ovest, a fronte peraltro di forti sacrifici economici, negli ultimi tre anni ha ospitato la società sportiva popolare Cep che corrisponde un contributo che non copre certo tutte le spese.
Alla luce quanto detto sopra , ci risulta difficile capire da quali fonti la signora De Fuoco abbia tratto informazioni che l’hanno portata a rilasciare dichiarazioni del tutto false. Al Pisa Ovest non è pervenuta nessuna richiesta o proposta ufficiale da parte della Asd Popolare Cep riguardo la possibilità di impegnare i nostri impianti la prossima stagione, mentre ad oggi la suddetta società ha sempre utilizzato.i campi gestiti dal Pisa ovest per le proprie attività. Quindi invitiamo la signora De Fuoco prima di rilasciare dichiarazioni su situazioni concernenti la nostra società di accertarsi bene dei fatti; riteniamo che non sia questo il modo migliore di fare campagna elettorale, rilasciando dichiarazioni false e lesive della reputazione di soggetti che ogni giorno, da anni e non certo solo a ridosso delle elezioni, si occupano dell’interesse collettivo e del bene della comunità.
Invitiamo la signora De Fuoco e lo stesso veronese a rettificare quanto prima le dichiarazioni rilasciate, è auspichiamo che la difficile situazione in cui le associazioni sportive sono costrette da anni ad operare, diventi serio argomento di confronto in vista delle prossime elezioni amministrative, Davvero nell’ interesse di tutti”.

Loading Facebook Comments ...
By