“Canapisa”, la carica degli ottomila per dire sì alla liberalizzazione delle droghe leggere. Le foto di Francesco Batoni

PISA – Erano in poco meno di ottomila i giovani che sabato pomeriggio hanno sfilato per le vie del centro cittadino per la 14esima edizione di “Canapisa”, per chiedere la liberalizzazione delle droghe leggere.

La partenza del corteo era prevista per le 16, ma la manifestazione ha avuto inizio con una quarantina di minuti di ritardo. Un corteo che ha iniziato il suo percorso da Piazza S. Antonio davanti ad un nutrito servizio d’ordine chiamato a vigilare perché tutto andasse per il meglio come alla fine è stato. Durante tutto il tragitto non si sono verificati disordini. Da segnalare qualche malore da parte per aver un po’ esagerato nell’assunzione di alcol.

Servizio Fotografico a cura di Francesco Batoni

20140531-233146.jpg

20140531-233154.jpg

20140531-233207.jpg

20140531-233216.jpg

La manifestazione è partita da Piazza S. Antonio attraversando tutto Viale Bonaini, poi Piazza Guerrazzi per terminare davanti al Carcere Don Bosco con canti ed inni alla liberalizzazione delle droghe leggere.

20140531-233452.jpg

20140531-233506.jpg

20140531-233514.jpg

20140531-233523.jpg

20140531-233536.jpg

20140531-233548.jpg

20140531-233602.jpg

20140531-233610.jpg

20140531-233627.jpg

20140531-233641.jpg

20140531-234725.jpg

20140531-234732.jpg

20140601-000036.jpg

20140601-003452.jpg

20140601-003502.jpg

20140601-003512.jpg

20140601-003522.jpg

20140601-003531.jpg

20140601-003543.jpg

You may also like

By