Canone affitto: Pisa secondo Comune capoluogo con l’Imu più bassa della Toscans

PISA – È Pisa il secondo comune capoluogo della Toscana con l’Imu sulle case affittate a canone libero più bassa della Toscana.

Con un’aliquota dello 0,82, infatti, la città della Torre a livello regionale è superata solo da Grosseto (0,76) mentre a livello nazionale si piazza al decimo posto superata da Bolzano, Caltanissetta, Gorizia, L’Aquila, Nuoro, Piacenza, Pordenone e Trento oltre ovviamente alla stessa Grosseto (tutte con 0,76).

E’ quanto emerge dall’analisi dell’indagine CafAcli-Sole24Ore pubblicata questa mattina sulle pagine del quotidiano economico.

Ancora più bassa, poi, l’Imu per i proprietari che accettano di affittare a canone concordato: in questo caso, infatti, l’amministrazione comunale ha deciso di applicare l’aliquota minima, pari allo 0,4 per mille.

20131126-104420.jpg

By