Canottaggio. La 57ª edizione della Regata Universitaria Pisa-Pavia

PISA – Si svolgerà nelle acque del Ticino, Sabato 7 settembre alle ore 17.30 la 57ª edizione della storica Regata Universitaria Pisa-Pavia, il tradizionale appuntamento remiero tra l’Università di Pisa e quella di Pavia.

Gli equipaggi dei due Atenei (Pisa e Pavia) si sfideranno nelle acque del Ticino in due manches con le bellissime imbarcazioni 8+ (otto canottieri e il timoniere) per aggiudicarsi il trofeo “Curtatone e Montanara”, il premio messo in palio per commemorare gli studenti pavesi e pisani che parteciparono alla battaglia risorgimentale di Curtatone e Montanara del 1848.

L’equipaggio pisano cercherà di interrompere la serie positiva di Pavia che dura da ormai cinque anni. Un predominio che ha portato a 35 i successi dell’Università lombarda contro i 18 di quelli dell’Ateneo pisano. La regata si svolgerà nel tratto del fiume Ticino compreso fra l’idroscalo e la Casa galleggiante dei Vogatori pavesi sulla distanza di 500 metri percorsa due volte a corsie invertite. «L’equipaggio del Cus Pisa e dell’Università di Pisa si presenta a questa storica manifestazione sportiva in forma e ben preparato – sottolinea il commissario del Cus Pisa Marco Treggi -. L’obiettivo è cercare di portare a casa un buon risultato e riuscire finalmente ad interrompere il predominio di Pavia». L’appassionante sfida remiera tra gli studenti-canottieri dei due Atenei si tiene fin dal 1929. Negli anni pari è ospitata dalla città della Torre nelle acque dell’Arno, in quelli dispari si disputa a Pavia. La regata, una delle più antiche d’Europa, è nata per celebrare i giovani volontari universitari che presero parte alla famosa battaglia di Curtatone e Montanara e si ispira alla celebre Oxford-Cambridge Boat Race, una delle più importanti gare di canottaggio a livello mondiale che si disputa sul fiume Tamigi tra l’equipaggio dell’Università di Oxford e quello dell’Università di Cambridge.

By