Canottieri Arno. Campionati regionali di nuoto master 2015, quasi trenta le medaglie

PISA – La Canottieri Arno ha confermato il decimo posto, già conquistato l’anno scorso, su un totale di oltre quaranta squadre che hanno partecipato ai campionati regionali di nuoto master 2015, organizzati a Colle Val d’Elsa dal Comitato regionale toscano della Federazione italiana nuoto: aggiudicandosi dieci titoli regionali (ben quattro in più rispetto al 2014)

la società pisana si è confermata ai vertici di un movimento in continua crescita nel nostro paese, che coinvolge atleti di età superiore ai 25 anni con tanta voglia di impegnarsi con costanza nei duri allenamenti proposti e di confrontarsi col cronometro.

imageA conquistare il gradino più alto del podio ben otto atleti della Canottieri Arno, due dei quali hanno fatto registrare una doppietta: un’importante conferma rispetto all’anno passato è giunta da Michela Degli Innocenti, oro nei 100 farfalla e nei 100 misti tra le donne M35, a cui si è aggiunto il primo posto di Sauro Taccini nei 100 stile e 200 dorso nella categoria M70. Le altre medaglie d’oro sono arrivate nei 1500 stile libero M25 da Chiara Grosso, che ha vinto anche l’argento nei 400 misti, da Sauro Caselli nei 100 dorso M70, poi secondo nella doppia distanza, da Chiara Caccamo nei 100 rana M30, a cui ha fatto seguito un bronzo nei 100 misti, Elisa Mambrini, oro nei 50 rana e argento nei 50 delfino nella speciale graduatoria degli under 25, da Elena Jaccheri prima nei 50 dorso e terza nei 50 stile tra le donne M45 e da Margherita Anastasi nei 100 misti M25.

Doppio podio anche per Luigi Bortone, con l’argento nei 50 rana e il bronzo nei 50 farfalla U25, Giovanni Cecchi, secondo nei 50 dorso e terzo nei 50 stile libero M60; medaglie d’argento anche per Federica Della Tommasa, a soli 5 centesimi dal gradino più alto nei 50 stile libero M35, per Oliviero Lazzerini nei 100 rana M40 e per Salvatore Sciammetta nei 200 misti M35. A chiudere la rassegna delle medaglie Luigi Lombardo nei 400 stile libero M30, Massimiliano Favalli nei 50 farfalla M45, Raffaele Tripiccione nei 200 dorso M55, Giacomo Licciardello nei 200 stile libero M40 e Giacomo Chiofalo nei 200 misti M55. Podio solo sfiorato da molti atleti come Marco Diani, Francesco De Januariis, Silvia Mencarelli, Luigi Lombardo, Raffaele Zortea, Luca Romoli. Grazie alle loro prestazioni, così come a quelle delle staffette schierate in vasca e dei compagni di squadra Gerardo Masiello, Francesco Fabbri, Roberto Celeste e Ranieri Maionchi, è stato possibile l’inserimento della squadra di nuoto master della Canottieri Arno, allenata da Riccardo Busoni, nella “top ten” delle squadre toscane con ben ventisette medaglie conquistate.

By